direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Domani a Bruxelles la presentazione del libro “Works” di Vitaliano Trevisan, Premio Sila 2016

APPUNTAMENTI

All’IIC l’autore, scrittore, sceneggiatore e attore protagonista del film “Primo amore” (2004) di Matteo Garrone

 

BRUXELLES – L’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles ospiterà domani, mercoledì 22 marzo, alle ore 19 la presentazione del libro “Works” di Vitaliano Trevisan, edito da Einaudi e Premio Sila 2016. Si tratta di un romanzo autobiografico in cui l’autore – scrittore, sceneggiatore e attore protagonista del film “Primo amore” (2004) di Matteo Garrone – racconta il lavoro nel luogo in cui è una religione, il Nordest, dagli anni Settanta fino agli anni Zero. Attraverso questa lente, vengono scandagliate non solo le mutazioni del nostro Paese, ma la sua stessa vita: il fallimento dell’amore, i meccanismi di potere nascosti in qualunque relazione, la storia della propria e di ogni famiglia, che è sempre «una storia di soldi». Trevisan racconta gli anni Settanta schiacciati tra politica ed eroina, cui sembra essere sopravvissuto quasi per caso, la storia di un matrimonio e della sua fine, le contraddizioni del mondo della cultura e la sofferenza psichica, il percorso pieno di deragliamenti di un ragazzo destinato a fare lo scrittore.

Dopo una giovinezza trascorsa come impiegato nel settore edilizio e dell’arredamento,Vitaliano Trevisan approda alla letteratura, raggiungendo il successo nel 2002 con il romanzo “I quindicimila passi”, vincitore del premio Campiello Francia 2008. Per Einaudi pubblica inoltre: Un mondo meraviglioso, uno standard (2003), Shorts (2004), Il ponte, un crollo (2007) e Grotteschi e Arabeschi (2009). Nel 2004 è l’attore protagonista, nonché co-sceneggiatore, del film “Primo amore” di Matteo Garrone. I suoi testi teatrali sono stati messi in scena da Valter Malosti, Renato Chiocca e Toni Servillo. Durante la serata interviene anche il critico letterario Andrea Cortellessa, che presenta l’antologia di scrittori viaggiatori “Con gli occhi aperti. Venti autori per venti luoghi” (Roma, Exòrma, 2016). L’iniziativa si svolge nell’ambito di “Storie italiane. Voci di romanzo”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform