direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Delegazione parlamentari eletti all’estero ricevuta dal Presidente del Senato Casellati

ITALIANI ALL’ESTERO

Si è parlato dell’istituzione di una Commissione Bicamerale sugli italiani all’estero

(foto – fonte Senato)

ROMA – E’ stata ricevuta dal Presidente del Senato, Elisabetta Casellati, una delegazione di parlamentari eletti all’estero che hanno così illustrato, anche alla seconda carica dello Stato, la proposta bipartisan di istituire una Commissione Bicamerale per affrontare al meglio le criticità relative all’emigrazione e alla nuova mobilità italiana, considerati i numeri consistenti dei flussi migratori dei connazionali verso l’estero registrati in questi ultimi anni. Soddisfazione è stata espressa dalla delegazione per l’apprezzamento dimostrato dal Presidente del Senato nei riguardi di un progetto ambizioso, come appunto quello di una Commissione Bicamerale ad hoc sul tema dell’emigrazione italiana. La delegazione era composta dai senatori Raffaele Fantetti (FI) e Laura Garavini (IV) e dai deputati Alessandro Fusacchia (Misto), Fucsia Fitzgerald Nissoli (FI), Angela Schirò (PD), Elisa Siragusa (M5S) e Massimo Ungaro (IV).

Siragusa (M5S) ha parlato di un incontro proficuo con il Presidente Casellati. “Assieme ad altri colleghi della Circoscrizione Estero, abbiamo avuto l’occasione d’illustrare alla seconda carica dello Stato il nostro progetto, volto a istituire una Bicamerale sull’emigrazione e la mobilità degli italiani nel mondo. Sull’argomento, già a novembre, si era tenuta una conferenza stampa alla Camera. Continuiamo a lavorare insieme, in maniera trasversale, per la realizzazione di questo progetto”, ha spiegato su un post Siragusa. Ungaro (IV), sempre su facebook ha evidenziato come la delegazione degli eletti all’estero fosse composta da vari partiti, sia di maggioranza che di opposizione, proprio a voler sottolineare questa volontà comune soprattutto a fronte del recente taglio della rappresentanza parlamentare. “Abbiamo incontrato la seconda carica dello Stato per esporre la necessità di introdurre una Commissione Bicamerale sulle questioni degli italiani all’estero. Uno strumento per affrontare meglio le questioni di oltre 6 milioni di cittadini che vivono fuori dai confini del Paese, specie a fronte dell’eventuale compressione della rappresentanza parlamentare degli eletti all’estero. La commissione costituisce inoltre un’opportunità per studiare rimedi all’esodo di cervelli, cuori e braccia che affligge il nostro Paese. La Presidente Casellati ha dimostrato apprezzamento per la natura bipartisan dell’iniziativa che ha ritenuto importante e utile non solo per gli italiani all’estero ma per tutti gli italiani”, ha aggiunto Ungaro. Schirò (PD) si è detta contenta, in un commento on line, per il clima positivo che si è manifestato sin da subito tra gli eletti all’estero intorno a questo tema. “La nostra è una sincera volontà di giungere al risultato entro questa legislatura. Abbiamo per questo deciso di unificare le nostre proposte di legge e presentarle ai Presidenti delle Camere del Parlamento per sollecitare il loro interesse e supporto. È un segnale molto positivo che la seconda carica dello Stato abbia accolto con entusiasmo e convinzione la nostra proposta, esprimendo la sua personale vicinanza agli italiani all’estero. La Commissione Bicamerale è fondamentale per contrastare la deriva di delusione e sfiducia che si è avviata dopo la riduzione, pesante e ingiusta, dei parlamentari della Circoscrizione Estero, perché sarà uno strumento di rappresentanza capace di pesare nelle dinamiche parlamentari e nelle scelte di Governo”, ha rilevato  Schirò. Fantetti (FI) ha commentato come “il fenomeno dell’emigrazione italiana all’estero abbia una rilevanza sociale, economica, culturale e politica che è di stringente attualità e che non è confinata nel passato”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform