direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Debora Serracchiani incontra a New York le associazioni dei corregionali

ITALIANI ALL’ESTERO

“È anche grazie ai nostri emigrati che nel mondo è conosciuta l’identità della nostra regione, così stimata anche qui a New York” ha detto la presidente del Friuli Venezia Giulia

 

NEW YORK – “È anche grazie ai nostri emigrati che nel mondo è conosciuta l’identità della nostra regione, così stimata anche qui a New York”. Con queste parole la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani si è rivolta ai rappresentanti delle associazioni dei corregionali nella Grande Mela, che ha incontrato nella sede del Consolato generale d’Italia, alla presenza del console Natalia Quintavalle, del console generale aggiunto Roberto Frangione e dell’intera delegazione del FVG impegnata in una missione politico-istituzionale negli USA.

All’incontro sono intervenuti numerosi rappresentanti di Famee Furlane, Giuliani nel Mondo, Giuliano Dalmati. Nel ricordare che la missione è intesa a promuovere il Sistema FVG “in un momento quanto mai favorevole per un salto di qualità anche rispetto ai già ottimi rapporti bilaterali”, la presidente ha rimarcato il ruolo fondamentale che in questo senso possono avere le associazioni dei corregionali, in stretta sinergia con il Consolato generale.

“Rappresentate un potenziale di grande valore per la creazione di nuovi contatti e per il rafforzamento delle relazioni internazionali”, ha indicato, sottolineando la volontà del governo regionale di dedicare particolare attenzione alle nuove generazioni, “che rappresentano la speranza e la continuità per mantenere vivi i legami con la terra di origine”.

“Siete con la testa negli Stati Uniti ma con il cuore in Friuli Venezia Giulia”, ha enfatizzato Serracchiani, ricordando tra l’altro il ruolo attivo delle associazioni in diverse situazioni, prima fra tutte l’importante azione di lobby svolta verso il Governo statunitense per favorire l’invio di aiuti dopo il terremoto del Friuli nel 1976.

Nell’occasione la presidente ha rinnovato l’invito alle associazioni presenti a prendere parte agli Stati generali dei Corregionali all’Estero, in programma a Trieste il 16 e 17 ottobre. Una conferenza che, tra gli obiettivi, ha proprio il “coinvolgimento delle associazioni nelle missioni di carattere istituzionale ed economico e il loro ruolo proattivo nello sviluppo di partenariati internazionali”.

Da parte dei presenti è stato sottolineato come tutte le associazioni aspettassero da anni una visita di un presidente del Friuli Venezia Giulia. Motivo per cui hanno dato un caloroso benvenuto a Debora Serracchiani, confermando la disponibilità a collaborare con la regione e con il sistema universitario, della ricerca scientifica e delle imprese, valorizzando l’apporto delle nuove generazioni.

Al termine dell’incontro, la presidente ha accompagnato tutti i rappresentanti delle associazioni a un evento di promozione del Sistema FVG presso l’ICE, presenti imprenditori, giornalisti, e opinion makers di New York e della costa orientale degli Stati Uniti. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform