direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Dall’Abruzzo una legge sulla “Street Art”

REGIONI

 

Saranno realizzate anche pubblicazioni da diffondere con l’ausilio del Consiglio regionale degli Abruzzesi nel mondo

 

L’AQUILA – Consiglio regionale dell’Abruzzo: approvata nei giorni scorsi dall’Assemblea la legge proposta dal M5s che regolarizza e incentiva la Street Art in Abruzzo.

Il provvedimento, di iniziativa del consigliere Pietro Smargiassi nasce dall’idea di implementare e spingere la crescita della Street Art nei comuni abruzzesi, con l’intento di “riqualificare” questi luoghi popolari che subiscono gli effetti del tempo e dell’incuria. La norma si propone di favorire la crescita della Street Art anche attraverso la concessione di fondi, il cui importo verrà definito di anno in anno dai competenti uffici, volti a favorire la realizzazione di opere che siano anche in grado di essere attrattori per il turismo, soprattutto nei piccoli borghi d’Abruzzo che in questa estate post Covid hanno fatto registrare un incremento di visitatori.

“Far conoscere l’Abruzzo, anche attraverso queste opere, nel resto d’Italia e in tutto il mondo” è uno degli aspetti che questa legge contempla, ha sottolineato Smargiassi. Che in quest’ottica ha inserito “un articolo che prevede lo stanziamento di 10mila euro all’anno nel bilancio della Regione Abruzzo per la realizzazione di pubblicazioni che raccolgano le varie opere da diffondere, anche con l’ausilio del CRAM (Consiglio regionale degli Abruzzesi nel mondo) , in sedi nazionali ed internazionali”. “Guardiamo al futuro con ottimismo e credo – ha detto il consigliere del M5s –  che il turismo sarà una componente fondamentale anche per la ripresa economica post Covid. Diamo respiro a un Abruzzo contemporaneo, che sia riconosciuto come un vero e proprio museo a cielo aperto da visitare non solo per le sue innumerevoli ricchezze naturalistiche e paesaggistiche, ma anche per la sua vocazione artistica che guarda verso la contemporaneità”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform