direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Dal 29 al 31 marzo l’Assemblea plenaria del Cgie

ITALIANI ALL’ESTERO

Fra gli argomenti all’ordine del giorno la riforma di Comites e Cgie, la nuova disciplina della scuola italiana all’estero, la riforma del sistema di voto per gli italiani nel mondo e la situazione dei connazionali residenti in Inghilterra nel post Brexit e in Usa nel post Trump

ROMA – Dal 29 al 31 marzo si terrà a Roma, presso la Farnesina, l’Assemblea Plenaria del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero. La riunione avrà inizio alle ore 9,30 di mercoledì 29 marzo per concludersi il venerdì successivo alle ore 18. L’apertura dei lavori sarà dedicata alla relazione del Governo e del Comitato di Presidenza, seguiranno gli indirizzi di saluto di un rappresentante della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica e il dibattito.

Fra gli argomenti all’Ordine del Giorno segnaliamo la riforma degli organismi della rappresentanza intermedia all’estero: Comites e Cgie. Per la promozione culturale all’estero il recente parere sull’Atto del Governo n.383 (Disciplina   della scuola italiana all’estero – “Buona scuola”) e il trasferimento competenze alla DGSP. I  contributi ai capitoli relativi alle politiche degli italiani all’estero. Stampa italiana all’estero: decreti e proposta di legge sull’editoria italiana all’estero. Riforma del sistema di voto per gli italiani all’estero. Trattati europei: incidenza sulle dinamiche migratorie. Prestazioni Inps e tutela sociale – sistema SPID. Tavolo interministeriale per uno statuto dei lavoratori frontalieri.  Percorso preparatorio alla Conferenza Permanente Stato-Regioni-PA-Cgie, Consulte regionali per l’emigrazione – prospettive e linee guida. Servizi consolari – Legge sulla cittadinanza. Beni demaniali e commercio estero. Ruolo del servizio pubblico all’estero. E per varie ed eventuali:italiani residenti in Inghilterra post Brexit e italiani residenti in USA post Trump.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform