direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Dal 25 novembre al 18 dicembre a Buenos Aires, gli scatti di Anatole Saderman

MOSTRE FOTOGRAFICHE

Organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura

Davanti al suo obiettivo Guttuso, Vespignani, Afro, Capogrossi e altri grandi della pittura italiana, durante il  periodo del trasferimento a Roma del fotografo, dopo 30 anni di attività a Buenos Aires

 

BUENOS AIRES – “Saderman, ritratti a Roma”. E’ questo il titolo di una mostra, organizzata dall’Istituto italiano di cultura (Iic) di Buenos Aires, che si terrà dal 25 novembre al 18 dicembre. Protagonisti saranno gli scatti del fotografo Anatole Saderman, il quale ha ritratto artisti da Guttuso, Vespignani, Afro, Capogrossi e altri grandi della pittura italiana. Gli scatti sono stati presi durante il periodo del suo trasferimento a Roma nel 1961, dopo 30 anni di attivita’ nel suo studio di Buenos Aires.

Questi ritratti sono stati esposti nel 1962 presso la galleria romana La Nuova Pesa, e in seguito a Buenos Aires, presso la Societa’ argentina di artisti plastici (Saap). Saderman, nato a Mosca nel 1904 e morto a Buenos Aires nel 1993, si stabilì nella capitale argentina nel 1932 e nel 1934 aprì il suo primo studio. Subito si orientò verso il ritratto di carattere, diventando uno dei referenti più importanti della fotografia del paese latino americano. Davanti al suo obiettivo hanno sfilato scrittori, musicisti e gli artisti plastici più riconosciuti del momento. E’ stato anche il fondatore del Foto Club Argentino e del Foto Club Buenos Aires.  (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform