direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Dal 2000 ad oggi, Italia e Stati Uniti maggiori investitori in Serbia

ECONOMIA

Ne da notizia l’ultima edizione del Nova ekonomija “Investicije u Srbiji 2000-2020”

BELGRADO –  Dal 2000 ad oggi, Italia e Stati Uniti maggiori investitori in Serbia. Lo segnala l’Ambasciata d’Italia a Belgrado. Dall’equiparazione dei diritti degli investitori stranieri a quelli nazionali nel 2002, l’ammontare degli investimenti in Serbia è aumentato nettamente. Da 326 milioni USD nel 2002 a 1 miliardo USD nel 2003, fino a 4,2 miliardi USD nel 2006.

Dopo il calo degli investimenti nazionali ed esteri dal 2008 al 2010, nel 2011 si è registrato un importo superiore alla media, però nel 2012 si è assistito nuovamente a un netto calo, mentre il valore degli investimenti è di nuovo aumentato di anno in anno e nel 2018 ha raggiunto 3,5 miliardi EUR, come riportato nell’ultima edizione del Nova ekonomija “Investicije u Srbiji 2000-2020”.

La maggior parte degli investimenti è legata ai Paesi UE, agli USA e, dal 2014, in modo significativo all’Asia, in particolare al Medio Oriente.

Tuttavia, osservando la percentuale degli IDE in base al numero dei progetti, il maggior numero di investimenti è provenuto dalla Germania e dall’Italia, con rispettivamente il 15,8% e il 13,7%.

Mentre in termini di valore, la maggior parte degli investimenti è giunta dall’Italia e dagli Stati Uniti, con rispettivamente il 12,5% e l’11,7%. Seguono l’Austria (11,2%) e la Repubblica Ceca (10,8%).

https://novaekonomija.rs/vesti-iz-zemlje/od-2000-najviše-investicija-stiglo-iz-italije-i-sad. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform