direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Da oggi al 28 novembre a Madrid l’XI edizione del Festival del Cinema italiano, organizzato dall’IIC

CINEMA

Premio alla carriera è assegnato quest’anno a Laura Morante, ospite della serata inaugurale

 

MADRID – Da oggi al 28 novembre si svolge a Madrid l’undicesima edizione del Festival del Cinema italiano, organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura con il patrocinio di Endesa e la collaborazione di Illy. Il tradizionale Premio alla carriera è assegnato quest’anno a Laura Morante, ospite della serata inaugurale di oggi. Tutte le proiezioni in versione originale con sottotitoli in spagnolo si tengono presso il Cinema “Renoir Princesa”, con ingresso gratuito.

Nelle sezioni a concorso (lungometraggi, documentari e cortometraggi) partecipano film presentati ai festival di Cannes, Toronto, Venezia, Locarno e Roma. Tra i titoli selezionati: “Capri revolution” di Mario Martone; “Il ragazzo più felice del mondo” di Gipi; “Una storia senza nome” di Roberto Andò; “Fiore gemello”, secondo lungometraggio di Laura Luchetti; la commedia “Io sono tempesta” di Daniele Luchetti. E ancora “Sembra mio figlio” di Costanza Quatriglio e “Un giorno all’improvviso”, primo lungometraggio di Ciro D’Emilio, giovane regista che torna al Festival di Madrid dopo aver presentato nella scorsa edizione il suo cortometraggio “Piove”.

Tra i documentari figurano invece: “Womanity” di Barbara Cupisti, che verrà presentato il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza di genere; “Le avventure del lupo – La storia quasi vera di Stefano Benni” di Enza Negroni; “Lievito madre” di Concita De Gregorio ed Esmeralda Calabria; “Giosetta Fioroni – Pop sentimentale” di Gabriele Raimondi, e “1938: quando scoprimmo di non essere più italiani” di Pietro Suber. Tra i cortometraggi: “Bismillah” di Alessandro Grande, vincitore del David di Donatello; “Goodbye Marilyn” di Maria Di Razza; “La lotta” di Marco Bellocchio; “Nessuno è innocente” di Toni D’Angelo; “Inanimate” di Lucia Bulgheroni e “Ninfe” di Isabella Torre.

Tra gli eventi che affiancano la rassegna e ospitati dall’IIC, è previsto domani l’incontro dedicato a Fabrizio De André e al rapporto con la sua amata Genova, con la proiezione della pellicola televisiva “Principe libero” e una tavola rotonda con Dori Ghezzi, gli sceneggiatori Giordano Meacci e Francesca Serafini. Presenti anche Patrizia Traverso e Stefano Tettamanti, autori del libro “Genova è mia moglie. La città di Fabrizio De André” (Rizzoli editore). Inoltre, in occasione della IIIª Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, Jacopo Quadri presenterà il suo film “Lorello e Brunello” mentre il pianista Valerio Vigliar, autore della colonna sonora, offrirà una lectio magistralis.

Sempre nell’ambito del Festival, martedì 27 novembre si celebra l’innovativo appuntamento con il “Premio Solinas Italia – Spagna”, con la proiezione della serie televisiva “Flash” di Valerio Vestoso, vincitore del “Premio Solinas – La bottega delle webserie”. A chiudere la manifestazione il film di Ferzan Ozpetek “Napoli velata”, il cortometraggio “Sugarlove” di Laura Luchetti, il documentario “Pertini, il combattente” di Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo e il film “Notti magiche” di Paolo Virzì. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform