direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Da oggi al 26 marzo la Dante 700 Week: Sydney celebra il Sommo Poeta

EVENTI

In un messaggio diffuso al termine dei lavori preparatori, il presidente dell’Italian Australian Services and Welfare Center (Cna) del Nuovo Galles del Sud, Giovanni Testa, richiama le iniziative organizzate e auspica una nutrita partecipazione

SYDNEY – Il presidente dell’Italian Australian Services and Welfare Center (Cna) del Nuovo Galles del Sud, Giovanni Testa, ha inviato un messaggio in occasione della settimana dedicata ai 700 anni della morte di Dante Alighieri a Sydney, che si apre oggi con un’iniziativa organizzata al Club Marconi, che prevede un intervento di Franco Baldi e un documentario sulla vita di Dante.

“L’iniziativa Dante 700 Week – scrive Testa – è stata ideata al termine del 2020 e la preparazione ha comportato il coinvolgimento di istituzioni e di numerosi collaboratori, che hanno voluto credere nell’idea di celebrare Dante e il suo messaggio al mondo in un clima di festoso ritorno agli incontri di presenza. Abbiamo voluto invitare tutti a celebrare in spirito unitario i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta e non esitiamo a ringraziare chi ha voluto fare squadra per l’iniziativa”.

“Per l’organizzazione della Dante 700 Week – prosegue Testa – non abbiamo chiesto contributi economici o finanziari, ma gesti di partecipazione volontaria e di patrocinio gratuito. A tal proposito ringrazio, sin da ora, la redazione di Allora!, il ComItEs NSW, il Consolato Generale di Svizzera a Sydney, la Casula Powerhouse e il Club Marconi. Grazie ad un forte impegno collettivo, gli eventi saranno gratuiti e accessibili a tutta la comunità”.

“Dante infatti è il simbolo dell’unità di tutti coloro che si riconoscono non solo nella lingua italiana ma anche nella cultura, nella letteratura e nei costumi dell’occidente. Il pensiero, la politica e la persona di Dante precedono la formazione degli stati nazionali e quindi del risorgimento italiano, dello stato unitario come lo conosciamo oggi. Dante è l’ispiratore della nostra identità ma i suoi testi non sono costruiti in termini di italianità come forse vorremmo. Egli è legato alle realtà locali della sua Firenze e di Ravenna, che lo ha accolto durante l’esilio e dal quale ha sperato e detto ritornerò poeta! Dante – prosegue Testa – è patrimonio di tutta la comunità italofona, non solo quella italiana. Per questo abbiamo voluto creare un Museo della Divina Commedia, esortando particolarmente i docenti e gli alunni delle scuole di Sydney dove si insegna la lingua italiana a visitarlo. La settimana di Dante è anche un’opportunità per richiamare il tema della XX Settimana della Lingua Italiana e sarà il Prof. Gianluca Alimeni della Macquarie University, martedì 23 marzo, ad intrattenerci con una divertente lezione sui fumetti e Dante”.

Altre eventi in programma sono le letture dantesche con Gianna Di Genua e Marco Testa, trasmesse online il 24 marzo sulla pagina Facebook della Marco Polo – The Italian School of Sydney; la proiezione del film La Solita Commedia, il 25 marzo, alla Casula Powerhouse, alla presenza del sindaco Wendy Waller; la cena dantesca, in stile trecentesco, sempre alla Casula Powerhouse (a pagamento).

Le prenotazioni a tutti gli eventi della Dante 700 Week sono obbligatorie e necessarie al fine delle attuali regole pandemiche, e possono avvenire attraverso il sito web: www.cnansw.org.au/dante700.htm. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform