direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Da oggi al 22 maggio la campagna di sostegno al Cir “Lo facciamo a nome tuo”

SOLIDARIETÀ E INTEGRAZIONE

Raccolta fondi con chiamate e invio di sms al numero  45516 per sostenere i percorsi di protezione destinati a richiedenti asilo, rifugiati e apolidi

ROMA – Da oggi al 22 maggio è possibile partecipare alla campagna di raccolta fondi telefonica “Lo facciamo a nome tuo” del Consiglio Italiano per i Rifugiati per la promozione di percorsi di protezione destinati a richiedenti asilo, rifugiati e apolidi.

Chiamando o inviando un sms al numero 45516 sarà possibile donare da 2 a 10 euro all’iniziativa –  2 euro con sms da cellulari Tim, Vodafone, Wind Tre; 10 euro con chiamata da rete fissa Vodafone; 5 o 10 euro con chiamata da rete fissa Tim e Infostrada.

Con i fondi raccolti verranno promossi percorsi di protezione, assistenza legale e riabilitazione delle vittime di tortura e violenza, servizi di supporto medico-psicologico e progetti d’inserimento socio-lavorativo e culturale. A beneficiarne saranno richiedenti asilo e rifugiati, con particolare attenzione alle categorie vulnerabili quali le vittime di tortura e i minori stranieri non accompagnati, e le persone apolidi.

Anche quest’anno, volto d’eccezione a sostegno della campagna raccolta fondi sarà l’attrice Monica Guerritore.

La campagna è “mirata a costruire reali opportunità di protezione, accoglienza ed integrazione. Con un solo gesto – afferma il presidente del Cir, Paolo Zaccaria, – tradurremo in azioni concrete la volontà di chi vuole aiutare quanti fuggono da guerre e persecuzioni e le migliaia di persone che l’apolidia rende invisibili, costrette in un limbo d’identità e diritti. È questo che facciamo al Cir, ogni giorno, da 27 anni”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform