direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Consiglio regionale del Veneto, ricevuti da Ciambetti i membri della Consulta dei Veneti nel Mondo

ITALIANI ALL’ESTERO

A Treviso, i lavori della Consulta e del Meeting dei Giovani . Domenica Giornata dei Veneti nel Mondo a Verona

 

VENEZIA  – Ricevuti del presidente del Consiglio regionale del Veneto, Roberto Ciambetti, a palazzo Ferro Fini a Venezia, i membri della Consulta dei Veneti nel Mondo per l’incontro annuale che riunisce i rappresentanti delle comunità venete diffuse in tutti i continenti. “Antonio Pigafetta, vicentino tra i primi ad aver circumnavigato il globo – ha detto Ciambetti salutando gli ospiti – non poteva sapere che qualche secolo dopo la sua impresa altri veneti avrebbero solcato i mari e gli oceani per cercare fortuna e nuove speranze di vita, fuggendo dalla povertà verso terre sconosciute, attratti magari da promesse non sempre mantenute dagli stati che li avevano chiamati per colonizzare nuovo territori.  Altri veneti, invece, lasciarono la madrepatria per recarsi nelle regioni più ricche d’Europa dove il bisogno di manodopera era elevatissimo, dalla Francia, al Belgio, Germania, Paesi scandinavi e via dicendo”.

Il presidente del Consiglio regionale ha quindi aggiunto: “Di qua come di là dell’Oceano, la fatica e i grandi sacrifici sopportati dai nostri emigranti fu impressionante e non dobbiamo dimenticare il duro prezzo pagato fino a pochi decenni fa dai nostri emigranti, dalle vostre famiglie che sono andate a creare la ricchezza e il successo di intere nazioni grazie al vostro lavoro. E grazie al vostro lavoro oggi c’è un Veneto fuori dal Veneto che è all’avanguardia in molti settori dell’economia, mentre la nostra Regione, che rimane la vostra madrepatria, è autentico motore dell’economia europea: questo mi fa pensare a quello che oggi è un sogno, una grande rete tra i veneti nel mondo con scambi e forti rapporti economici oltre che culturali e sociali: dobbiamo imparare a fare squadra assieme. Possiamo immaginare domani una rete veneta, un marchio di qualità veneto nel mondo? Guardando al vostro lavoro, pensando alla Consulta dei veneti e alle sue opportunità,  pensando alle vostre comunità che ciascuno di voi rappresenta,   Io dico di sì”.  Alle parole di Ciambetti,  che ha portato anche il saluto della presidente della VI Commissione, Cultura del Consiglio Francesca Scatto, ha fatto eco Luis Molossi da Curitiba – nato a Nova Bassano ,nello stato del Rio Grando do Sul (Brasile) –  vicepresidente della Consulta, che ha ringraziato Ciambetti per l’ospitalità: “Dopo la pandemia, il ritrovarsi assieme di persona e stringersi la mano per noi tutti è importante come è importante mantenere i legami tra le nostre comunità all’estero e la Regione del Veneto e per questo io spero che si possano intensificare i rapporti”.

Ciambetti ha quindi concluso la parte ufficiale prime delle foto di rito: “Noi tutti siamo fieri di voi, che siete i nostri ambasciatori nel mondo, ambasciatori che tengono alta la bandiera del Veneto:  sono pochi i popoli e le nazioni al mondo che possono dire di avere una ricchezza così grande come la nostra, una ricchezza che si chiama una lingua, una bandiera, una storia e in questa storia brilla la stella dell’emigrazione veneta a cui voi date voce e che ha saputo portare nel mondo il nostro spirito di sacrificio, la voglia di lavorare, l’intelligenza e la grande solidarietà”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform