direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Consiglio  regionale del Friuli Venezia Giulia, Chiara Da Giau (Pd):  Efasce positiva risposta a fuga di cervelli

ASSOCIAZIONI

 

TRIESTE  – “I positivi risultati della rete creata da Efasce per coinvolgere anche i nuovi nostri emigrati, mostrano l’attenzione di questa associazione ad affrontare le nuove sfide dei fenomeni migratori e possono essere d’aiuto per immaginare una risposta alla cosiddetta fuga di cervelli e sulla quale, si auspica, la Regione, da sempre vicina alle associazioni di corregionali all’estero, possa investire”.

Lo ha dichiarato in una nota la consigliera regionale Chiara Da Giau (Pd) a margine del 45° Incontro dei corregionali all’estero organizzato dall’Ente friulano assistenza sociale culturale emigranti (Efasce), a Casarsa della Delizia (22-24 luglio).

“Dopo due anni di sospensione, va innanzitutto riconosciuto l’impegno e il lavoro di tutto il direttivo Efasce, guidato dal presidente Gino Gregoris e dalla sua vice, Luisa Forte, per aver nuovamente creato questo momento di condivisione. Ma a loro – aggiunge la Da Giau – va riconosciuto soprattutto il merito di aver saputo imprimere nuovo impulso all’attrattività dell’associazione Pordenonesi nel mondo, coinvolgendo i corregionali all’estero più giovani”.

“Le testimonianze sentite – così ancora la dem – ci dicono che Efasce sta riuscendo a costruire una significativa rete tra giovani corregionali protagonisti della nuova emigrazione, quella che oggi viene spesso chiamata fuga dei cervelli, e che questa rete può diventare uno strumento prezioso per contrastare questa fuga”.

Secondo Da Giau, “il trasferimento all’estero dei nostri giovani non è solo un fatto di necessità ma anche di volontà che non va dunque fermata. Sarebbe invece importante riuscire a dare circolarità ai movimenti dei talenti. I segretariati dei pordenonesi all’estero potrebbero quindi diventare luogo di scambio e informazione sulle opportunità di lavoro sia per chi dalla regione vuole spostarsi all’estero, ma anche per i giovani che dall’estero volessero trasferirsi qui”. (Inform)

 

 

 

 

 

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform