direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Congresso Europeo sulla cittadinanza ed i gemellaggi

AICCRE

Oggi e domani a Roma

 

ROMA – Si svolgerà a Roma, il 15 e 16 dicembre allo Sheraton Roma Hotel il congresso Europeo delle Città gemellate. – E’ una occasione importante – spiega Giuseppe Abbati dell’AICCRE, Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa – perché è nata il 18 novembre la Macroregione Adriatico Ionica,  è prossimo l’avvio della Macroregione del Mediterraneo e dell’Alpina, una grande opportunità per verificare come utilizzare gli strumenti a disposizione come i programmi europei 2014-2017 ed i GECT che avranno grande l’importanza.

I GECT – Gruppi Europei di Cooperazione territoriale – (Reg. n. 1302 /13 che  modifica ed integra il Regolamento n.1082/06) sono utili per realizzare progetti innovativi di crescita, di sviluppo, del benessere e della qualità dei servizi. Queste nuove forme di progettazione partecipata e condivisa aiuteranno i Comuni  ad  ottenere importanti finanziamenti dall’UE.

A Roma tanti Sindaci si incontrano per iniziare una reale collaborazione, costruire la rete, individuare partner, esaminare priorità e bisogni, avviare progettazioni, condivise, per definire i ruoli, per partecipare ai prossimi bandi di “Europa Creativa “ e per ottenere i finanziamenti diretti concessi dalla Commissione dell’U.E.

In una fase come l’attuale, contrassegnata da una generale sfiducia dei cittadini verso l’Unione europea, nella quale l’Europa si trova di fronte a sfide senza precedenti, non solo dal punto di vista economico e sociale, ma anche e soprattutto dal punto di vista politico, – è detto in una nota di EuropaRegioni, newsletter dell’AICCRE – il CCRE prova a rimodulare l’idea d’Europa rimodellandola sui cittadini. Molti i temi che saranno discussi nel corso della due giorni romana: la partecipazione del cittadino: la nuova dimensione della democrazia locale e regionale; le dimensioni locali della mobilità, diversità e migrazione; gli anziani: cittadini attivi e partecipi; le sfide della nuova governance europea; giovani eletti europei impegnati nella cittadinanza attiva.

Nel corso della Conferenza sarà assegnato il Premio “Gianfranco Martini”, che riconosce le migliori pratiche di gemellaggio con Comuni provenienti da Paesi dell’allargamento dell’UE dal 2004. Al termine della Conferenza sarà lanciato un appello alle istituzioni italiane ed europee per rilanciare il progetto europeo. Sono stati invitati, tra gli altri: Ignazio Marino sindaco di Roma; Anders Knape presidente esecutivo CCRE, presidente della Camera dei Poteri Locali del Congresso del Consiglio d’Europa; Dimitris Avramopoulos commissario europeo responsabile per la Migrazione, gli Affari interni e la Cittadinanza; Maria Carmela Lanzetta ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie (Italia); Wolfgang Schuster ex presidente del CCRE, ex sindaco di Stoccarda; Carl Wright segretario generale Forum dei Governi locali del Commonwealth. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform