direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Conferenza dei Giovani italiani nel mondo a Palermo nell’aprile del 2019

ITALIANI ALL’ESTERO

Organizzata dal Cgie

I Comites potranno richiedere al Maeci contributi integrativi per incontri preparatori

 

ROMA – Il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale ha segnalato alle rappresentanze diplomatico-consolari all’estero la possibilità di concedere contributi integrativi per finanziare l’organizzazione di incontri preparatori in vista della prossima Conferenza Mondiale dei Giovani Italiani nel Mondo, che il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero intende organizzare a Palermo nell’aprile del 2019.

La possibilità viene segnalata in particolare ai Comites che possono richiedere il contributo integrativo, nei limiti delle disponibilità del Capitolo 3103/2018, così come avviene per gli altri progetti di interesse della comunità. Per la richiesta occorre presentare una formale richiesta a firma del rappresentate legale dell’Ente con indicazione dell’ammontare del contributo integrativo; una dettagliata descrizione della riunione da organizzare; un estratto del verbale della riunione nel corso della quale è stata approvata la richiesta in questione.

Si precisa che i costi connessi alla realizzazione di tali incontri includono, oltre alle spese direttamente legate all’organizzazione della riunione, come ad esempio l’affitto della sala meeting e il noleggio delle attrezzature tecniche, anche le spese di viaggio per la partecipazione alle riunioni preparatorie di membri del Comites, relatori ed eventuali giovani già individuati come delegati che parteciperanno alla Conferenza che si svolgerà in Italia.

Non potranno invece essere finanziati i costi di trasporto per la partecipazione alla Conferenza in Italia.

La documentazione dovrà essere trasmessa al Maeci entro il 30 settembre 2018 (di fatto venerdì 28 settembre 2018) debitamente vistata dal titolare dell’Ufficio consolare, cui andrà dunque presentata con congruo anticipo. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform