direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Concerto in diretta online: “Artbreak. Omaggio all’Italia e a Beethoven” – con la pianista Giusy Caruso

MUSICA

Il 29 giugno a Bruxelles

BRUXELLES (Belgio)  – Il prossimo appuntamento online dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles si terrà il 29 giugno dalle ore 19 alle 21 in diretta dal teatro dello stesso Istituto. Ingresso libero.

Protagonista sarà Giusy Caruso, pianista italiana residente a Bruxelles in una lezione-concerto eccezionale, trasmessa in live streaming, senza pubblico, nel rispetto delle restrizioni e precauzioni imposte a causa dell’emergenza della diffusione del COVID-19.

Il concerto potrà esser seguito sulla pagina Facebook dell’IIC e condiviso in maniera interattiva partecipando in dialogo con l’artista attraverso commenti, domande e curiosità.

Il concerto è dedicato all’Italia e al compositore Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770-Vienna, 1827) nel 250esimo anniversario della sua nascita.

Programma di sala

Tarantella per pianoforte del compositore calabrese Alfonso Rendano (Carolei, 1853-Roma, 1931)

Studio per pianoforte S.140 No.3 in sol diesis minore di Franz Liszt (Raiding, 1811- Bayreuth, 1886), sul celeberrimo tema La Campanella del grande violinista e compositore italiano Niccolò Paganini (Genova, 1782 – Nizza, 1840)

Sonata in do maggiore op.2 n.3 – suddivisa in quattro movimenti: Allegro con brioAdagioScherzo: AllegroAllegro assai di Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770-Vienna, 1827)

Giusy Caruso è pianista concertista, artista ricercatore e musicologa italiana residente a Bruxelles. Rinomata interprete del repertorio musicale contemporaneo, di cui ha eseguito molte anteprime mondiali di opere spesso a lei dedicate, ha inciso CD per le etichette discografiche Sipario Dischi, Tactus, Centaur Records e Da Vinci Classics, che hanno ricevuto consensi di critica in tutto il mondo, come la sua interpretazione dei 72 Etudes Karnatiques del compositore francese Jacques Charpentier (1933-2017). Premiata da importanti istituzioni, Giusy Caruso è impegnata in una intensa attività concertistica che la vede protagonista di esibizioni in Europa, Asia, Russia e America, partecipando anche a programmi radiofonici e televisivi. Ricercatore post-doc affiliato all’Istituto di psicoacustica e musica elettronica (IPEM) dell’Università di Gand, Caruso è regolarmente invitata come docente ospite in Università, Conservatori e Istituzioni che si occupano di ricerca artistica.

Info: www.giusycaruso.com., (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform