direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Commemorazione il 2 luglio: “ 80 anni dalla tragedia dell’Arandora Star. Gli italiani di Londra non dimenticano”  

ITALIANI ALL’ESTERO

In diretta live sulle pagine Facebook “Arandora Star”, “Comites di Londra”,  “Massimo Ungaro”. Evento organizzato in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia  a Londra

 

LONDRA – “Tra qualche giorno, il 2 luglio, saranno 80 anni dalla tragedia dell’Arandora Star. Molte domande rimangono senza risposta ma gli italiani di Londra non dimenticano”. Così su Facebook Massimo Ungaro, deputato di Iv eletto nella circoscrizione Estero-ripartizione Europa, che organizza insieme ad Arandora Star Memorial Trust, Consolato Generale  e Comites di Londra un video evento pubblico “per commemorare insieme le vittime e ritornare con la memoria a quel periodo storico estremamente complesso”. Per onorare la memoria delle vittime la comunità italiana di Londra si ritroverà in rete giovedì 2 luglio alle 6.30 pm (ora Uk)/ (ora del Regno Unito). L’invito è a partecipare numerosi.

All’evento “80 anni dalla tragedia dell’Arandora Star. Gli italiani di Londra non dimenticano” interverranno : Dominic Pini, Arandora Star Memorial Trust; Marco Villani, console italiano a Londra; Pietro Molle, presidente del Comites di Londra; Caterina Soffici, scrittrice ; Massimo Ungaro, deputato, Circoscrizione Estero-rip.Europa; Claudio Mancini, famigliare delle vittime, deputato della Repubblica. Seguiranno interventi delle Associazioni italiani di Londra

L’evento sarà trasmesso in diretta sulle pagine Facebook “Arandora Star”, “Comites di Londra”,  “Massimo Ungaro”.

L’Arandora Star era una nave da crociera britannica requisita per trasportare internati civili italiani e tedeschi dall’Inghilterra al Canada. Venne affondata da un U-Boot tedesco il 2 luglio 1940 nell’Atlantico causando la morte di 865 civili. La maggior parte di loro erano cittadini italiani residenti a Londra tra cui – ricorda l’on. Ungaro – anche Decio Anzani, un noto sarto antifascista di Soho. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform