direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Cioccolato di Modica Igp, presentazione del francobollo dedicato

POLITICHE AGRICOLE

Ministra Bellanova: “Importante volano per il settore economico, culturale e turistico della realtà siciliana e del nostro Paese”

EROMA – “Oggi, a distanza di due anni dalla registrazione, posso dire che aver creduto nei valori territoriali e culturali che il cioccolato di Modica esprime e rappresenta, è stata la scelta vincente. I produttori di cioccolato di Modica sono decuplicati; sono stati ampliati i canali distributivi e di vendita; il cioccolato di Modica è entrato nella composizione di altri prodotti, esaltandone la qualità nell’indicazione in etichetta. Alle realtà artigianali si affianca la grande distribuzione sia italiana che estera, ed infine – ma non per ultimo – il cioccolato di Modica è diventato un importante volano di turismo e commercio per la zona, la Sicilia e l’Italia tutta. Da parte nostra vi è la forte consapevolezza delle potenzialità, del valore economico e culturale del Cioccolato di Modica e della relativa realtà territoriale”.

Così la Ministra delle politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova intervenendo all’Istituto Poligrafico dello Stato a Roma alla presentazione del francobollo dedicato al Cioccolato di Modica Igp, ad oggi l’unico cioccolato registrato e tutelato nell’Unione Europea.

“Insieme alle Istituzioni, il Consorzio di tutela – ha proseguito Bellanova – sarà un altro degli strumenti che consentirà a Modica, ai produttori di cioccolato, alla Sicilia di potenziare e moltiplicare le iniziative volte alla promozione di questo prodotto in tutto il mondo e alla tutela e protezione del suo nome contro ogni tentativo di evocazione e imitazione. Non è certo un caso se oggi siamo qui, ospiti dell’Istituto Poligrafico dello Stato, a celebrare l’emissione di questo francobollo, perché si possa con forza testimoniare anche attraverso questi strumenti il valore e la conoscenza di questo prodotto in Italia e nel mondo”.

“Ho da poco firmato  – ha ricordato la Ministra – la modifica al decreto che consente anche a questa filiera di poter procedere al riconoscimento ed incarico del Consorzio ai sensi di legge. E voglio sottolineare come abbia accompagnato con professionalità ed impegno tutto il percorso sin qui realizzato”.

“Con orgoglio – ha detto ancora Bellanova nel corso del suo intervento – possiamo dire di essere uno dei Paesi leader, nel mondo,  con il maggior numero di  indicazioni geografiche, contribuendo, con forza e determinazione, ad affermare questo sistema nell’Unione Europea ed a livello multilaterale. L’Italia, fatemelo dire, parla al mondo anche così. Soprattutto così. Con questo vero e proprio sistema che tutela e valorizza i territori, i loro prodotti ed i loro nomi, il patrimonio enogastronomico e culturale, le conoscenze tradizionali delle popolazioni e le diverse filiere produttive, creando allo stesso tempo sviluppo economico e occupazione stabilmente nel tempo. E che può dare ancora molto, specialmente oggi, aiutandoci a superare le difficoltà che la filiera agroalimentare sta vivendo”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform