direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Cgie, l’Assemblea Plenaria ricorda il Segretario Generale Michele Schiavone

ITALIANI ALL’ESTERO

 

ROMA – L’Assemblea Plenaria del Cgie ha ricordato nella sessione di apertura l’ex Segretario Generale Michele Schiavone, scomparso a fine marzo, e  il già segretario esecutivo Marco Nobili, morto a Vancouver lo scorso gennaio. Presenti alla commemorazione il Presidente della Commissione Affari Esteri e Difesa del Senato, Stefania Craxi, il senatore Menia (FdI) e vari parlamentari della circoscrizione Estero: Borghese e Tirelli per il Maie e Giacobbe, Porta e Ricciardi del Pd. Ha in primo luogo preso la parola la Segretaria Generale del Cgie Maria Chiara Prodi che ha parlato di “un importante lascito umano e civile ” da parte di Schiavone. Una persona che si è impegnata per tutti fino all’ultimo minuto.  “Si tratta di un momento difficile perché Schiavone era nel cuore di tutti”, ha esordito Direttore generale per gli Italiani all’Estero del Maeci  Luigi Maria Vignali che ha ricordato l’essere perbene e gentiluomo di Schiavone e la sua capacità di smussare gli angoli, mantenendo un atteggiamento gentile e amichevole. “Schiavone era però anche molto determinato nel perseguimento degli obiettivi ” ha aggiunto Vignali. Il Direttore Generale ha poi ricordato la riunione continentale a Bruxelles in cui Schiavone propose la sua idea di un’Europa in movimento, volta a coniugare le forze degli europei  all’estero per fronteggiare le questioni della mobilità. La sua proposta non trovò adeguato riscontro da parte dei consiglieri e Schiavone interrompendo il dibattito affermò “basta, siate audaci!”. “Quel suo monito mi è rimasto dentro”, ha rilevato in proposito Vignali secondo cui bisogna fare tesoro del suggerimento di Schiavone non fermandosi ai piccoli problemi, ma guardando a obiettivi e propositi più grandi. Ha poi preso la parola Tommaso Conte (CdP – Germania) che ha voluto porre l’attenzione sulla capacità di mediazione e di fare sintesi delle varie posizioni posta in essere in tanti anni di attività da Schiavone Conte ha anche ricordato alcune battaglie portate avanti da Schiavone come ad esempio il miglioramento dei servizi consolari e la riforma della legge sull’editoria.  Conte ha inoltre ricordato la sua vicinanza a Schiavone nell’ultimo periodo come suo medico, mettendo in risalto come molti abbiano rimpianto la sua scomparsa e come l’ex segretario abbia sempre messo da parte i propri interessi personali mettendo al primo posto il servizio a cui era chiamato. Un esempio di vita – ha aggiunto Conte – che lascia a tutti noi”.

Silvana Mangione vicesegretaria per i Paesi anglofoni extra Ue ha voluto porre in risalto la bontà di Schiavone e il suo essere molto colto senza arroganza . “Un uomo di grandissima dirittura morale, – ha aggiunto – dall’enorme pazienza e capacità di comprensione e ascolto che ha saputo guidare il Cgie anche nei difficili anni del covid. La Mangione ha anche ricordato la figura di Marco Nobili. Un funzionario “perso troppo giovane”.  che, come segretario esecutivo, ha guidato il Cgie nel momento difficile del Covid e alla scoperta delle leggi ancora poco conosciute.  Anche il Direttore Generale Vignali ha ricordato la figura di Nobili: “E’ Stata una perdita umana per tutti e una grande perdita per la Farnesina. Un funzionario di buon senso e sorridente che non si è mai tirato indietro per risolvere i problemi concreti del Cgie” . Luciano Vecchi (Pd) ha parlato di un cordoglio sincero, profondo e  prolungato  per un uomo come Schiavone che ha portato nella politica l’impegno sociale e civile, inteso come servizio e beneficio verso gli altri. E’ Stata poi la volta del deputato Toni Ricciardi (Pd – ripartizione Europa) che ha sottolineato come Schiavone avrebbe meritato di essere in Parlamento da almeno due decenni. “Con il suo modo di essere Michele – ha aggiunto Ricciardi – ha influito sul modo con cui noi conviviamo e con cui rilanceremo questa istituzione”. Per il senatore Francesco Giacobbe (Pd – ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide) Schiavone è un esempio di vita ed è stato “uno dei protagonisti della storia dell’emigrazione italiana”, Un uomo da cui si poteva imparare molto. Ha poi preso la parola Mariano Gazzola, Vicesegretario Generale per l’America Latina , il quale ha detto di non voler usare nel caso di Schiavone la parola perdita, dato che “non si perde qualcosa che si ama. E noi Schiavone lo abbiamo amato”. Gazzola ha anche sottolineato come Schiavone amasse l’Italia di cui era un “vero figlio”. Il deputato del Pd Fabio Porta (Ripartizione America  Meridionale) ha rilevato come Schiavone rappresentasse una politica, sempre disponibile all’ascolto, fatta di umiltà e onestà. Da segnalare anche gli interventi di Vincenzo Arcobelli (Usa), che ha parlato di Schiavone come di un Segretario Generale  equilibrato ed equidistate con senso di responsabilità e voglia di rappresentare gli italiani all’estero, capace di “avvicinare ed addolcire situazioni difficili”. Arcobelli ha anche ricordato il console Nobili ringraziandolo per il suo operato come funzionario diplomatico. Di Schiavone amico e collega,  spesso capace di trovare una via di conciliazione, ha parlato Gianluca Lodetti, Vicesegretario del Cgie di nomina governativa. Per Giangi Cretti (Fusie) Schiavone ha dimostrato che la gentilezza non è una debolezza , ma una forza. Un uomo gentile ed amorevole per cui “era naturale spendersi per gli altri”.  Con commozione la consigliera Silvia Alciati (Brasile) ha ricordato l’entusiasmo di Schiavone nella scoperta delle attività poste in essere dalle nostre comunità. La grande capacità di ascolto e di azione di Schiavone è stata segnalata da Salvatore Tabone (Francia), mentre il senatore Roberto Menia (FdI) ha rilevato come un Cgie unito sarebbe stato apprezzato da  Schiavone. Infine il vicesegretario del Cgie per l’Europa e l’Africa del Nord Giuseppe Stabile ha sottolineato l’importanza di lavorare seguendo gli alti valori espressi da Schiavone. (Alessio Mirtini – Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform