direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Bonaccini incontra gli emigrati dalle province di Parma e Piacenza

ITALIANI ALL’ESTERO

Visita del presidente della Regione Emilia-Romagna al Family Community Club

 

NEW YORK – “E’ anche grazie alla vostra tenacia, al vostro saper fare e al vostro senso della comunità che l’Emilia-Romagna si fa apprezzare in ogni parte del mondo e qui a New York in particolare”. Così  il presidente della Regione Stefano Bonaccini – a New York per una missione istituzionale con aziende e sistema dell’alta formazione soprattutto per promuovere i settori dell’Automotive, con la Motor Valley, e dei bigdata – incontrando nel Queens gli emiliano-romagnoli che da tempo vivono nella Grande Mela, uomini e donne che giovanissimi negli anni ‘50 e ‘60 emigrarono al seguito delle loro famiglie soprattutto dalle province di Parma e Piacenza. “Un modo di essere – ha sottolineato Bonaccini – insito nella gente dei nostri territori, che associato all’alto tasso di innovazione e qualità delle nostre produzioni fa della nostra regione una terra sempre più in grado di attirare persone e investimenti, così come alla nostra rete regionale – cultura, imprese, centri di ricerca – di seguire con successo la strada dell’internazionalizzazione”.

Nella sede del Family Community Club, presieduto dal parmense Aldo Beccarelli, nel quartiere Astoria, si sono ritrovati anche esponenti dell’Associazione Valtarese, della Lega Parmigiana, della Berceto Foundation e della Società Val Trebbia e Val Nure, persone le cui origini risiedono soprattutto nell’appennino parmense, in particolare a Borgotaro, Berceto e Bardi, così come nelle Valli del Trebbia e del Nure nel piacentino.

Impegnati in attività sociali e ricreative a beneficio degli emiliano-romagnoli di New York, il Family Community Club e le altre quattro associazioni portano spesso a termine raccolte fondi per l’acquisto di ambulanze e donazioni a favore di strutture di pubblica utilità nei loro comuni di provenienza in Emilia-Romagna, oltre a tenere vive le loro tradizioni nella metropoli americana.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform