direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Billi (Lega): ll Regno Unito non farà parte del Tribunale Brevetti

PARLAMENTARI ELETTI ALL’ESTERO

“Adesso il Governo deve lavorare per far trasferire la sede di Londra in Italia”

ROMA  – “Il Regno Unito non farà parte del Tribunale Unificato dei Brevetti (TUB), così conferma l’Ufficio del Primo Ministro Boris Johnson” dichiara l’on. Simone Billi, unico eletto per la Lega Salvini Premier nella Circoscrizione Europa “Baylee Turner, portavoce del Primo Ministro, ha dichiarato giovedì 27 febbraio, che partecipare ad una Corte che applica la legge europea non sarebbe coerente con il nostro obbiettivo di diventare una Nazione indipendente.” “Questo significa che la sede del TUB attualmente prevista a Londra andrà trasferita” spiega Billi “altri Paesi già si stanno facendo avanti per ottenerne l’assegnazione.” “Adesso il Governo deve lavorare per far trasferire la sede di Londra in Italia” conclude il deputato della Lega “evitando la sconfitta che già è avvenuta durante il Governo Gentiloni, quando l’Agenzia Europea del Farmaco venne trasferita in Olanda, in un palazzo ancora oggi in costruzione, invece che a Milano, che aveva tutte le strutture idonee già pronte.” (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform