direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Berlino, conferenza su imprenditoria femminile in Ambasciata

DIPLOMAZIA ECONOMICA

Ambasciatore Varricchio: Dobbiamo sostenere il ruolo delle donne in campo economico e renderlo sostenibile e visibile, in modo che contribuisca a creare un modello per le generazioni future

BERLINO (Germaia) – L’Ambasciata d’Italia a Berlino ha ospitato, lo scorso 26 ottobre, una conferenza sul tema dell’imprenditoria femminile. Un evento, dal titolo “Designing future female entrepreneurship -Taking stock from the Italian G20 Presidency”, ispirato alle conclusioni del G20 di Santa Margherita Ligure e al comunicato finale “Women20” sul tema dell’empowerment femminile, con focus sui settori dell’imprenditoria e della finanza.

L’iniziativa, a cui ha partecipato la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, è stata introdotta dall’Ambasciatore d’Italia in Germania, Armando Varricchio, che ha sottolineato l’importanza del tema dell’empowerment femminile sia in Italia che in Germania, nei rispettivi sistemi economici e finanziari. “Dobbiamo sostenere il ruolo delle donne in campo economico – ha osservato Varricchio – e renderlo sostenibile e visibile, in modo che contribuisca a creare un modello per le generazioni future. La collaborazione e il lavoro a stretto contatto delle delegazioni W20 italiana e tedesca hanno dimostrato, ancora una volta, la straordinaria cooperazione e la comunanza di vedute tra i nostri due Paesi”.

“Il mondo dell’impresa – ha detto la ministra Bonetti – da sempre supporta il cambiamento e oggi è chiamato a promuovere con ancora più coraggio modelli di sostenibilità ambientale e sociale, in sintonia con i tre pilastri scelti dalla presidenza italiana del G20 che guardano al nostro pianeta nella sua integrità ambientale e umana. In questo scenario è cruciale il ruolo delle donne: il talento femminile e la creatività delle donne imprenditrici devono essere pienamente valorizzati su scala globale, ed è nostro dovere assicurare la loro piena e paritaria partecipazione nelle nostre società e economie”. “È l’impegno che l’Italia – ha proseguito – porterà avanti nei prossimi mesi. Con la prima Strategia nazionale per la parità di genere per un approccio integrato alla promozione delle pari opportunità, e con il Piano Italia Domani nell’ambito del Next Generation EU, introduciamo misure a supporto di lavoro, imprenditoria femminile e genitorialità tra cui la certificazione di genere per le imprese. Le donne devono essere pienamente partecipi della ripartenza e protagoniste di uno sviluppo e di una crescita equilibrati, inclusivi e sostenibili”.

Alla conferenza sono, fra l’altro, intervenute Elvira Marasco e Marina Rogato, rispettivamente Capo delegazione e Sherpa di W20 Italia, insieme a Evelyne De Gruyter, Capo delegazione W20 Germania e Marie Christine Oghly, Presidente dell’organizzazione Femmes Chefs D’Entreprises Mondiales. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform