direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Allora! Un nuovo modo di raggiungere la comunità Italo-australiana

EDITORIA

SYDNEY – È in edicola ‘Allora!’ periodico mensile italo-australiano ora in formato tabloid (280mm x 432mm), con 24 pagine, interamente a colori. Ad annunciarlo il redattore capo Franco Baldi. “Allora! è un nuovo modo per raggiungere la collettività italiana d’Australia, e non solo.”

‘Allora!’ copre un raggio di circa 5.000 lettori, tra le versioni in carta stampata, via e-mail e sul web attraverso i social media. “Il periodico è sfogliabile gratuitamente sul sito web www.alloranews.com e attraverso la pagina www.facebook.com/alloranews. Viene inviato via e-mail ogni mese a circa 1.600 contatti nel mondo.”

Il mensile è pubblicato a Sydney ed è disponibile cartaceo nelle edicole site in zone a prevalenza italiana e nei luoghi di interesse della comunità, tra cui il Consolato Italiano, i club, le associazioni, i comuni e gli uffici elettorali, i dottori e i ristoranti italiani.

‘Allora!’ raggiunge anche le principali comunità rurali nel Nuovo Galles del Sud. “Abbiamo creato contatti con le realtà rurali del nostro stato, tra cui Lismore e Griffith e contiamo di poter coinvolgere i connazionali in loco per far sentire anche le loro storie e la loro voce,” ha dichiarato Baldi.

 “Abbonarsi ad ‘Allora!’ costa soltanto 50 dollari australiani per un intero anno – ha continuato Baldi – e i lettori potranno ricevere 12 edizioni comodamente a casa, con l’aggiunta di eventuali inserti pubblicati durante l’anno. Il costo in edicola è di 1 dollaro anche se, per il momento, abbiamo deciso di pubblicare l’edizione di giugno completamente in omaggio.”

L’editore del mensile ‘Allora!’ è l’organizzazione ‘Italian Australian News’. Giovanni Testa, redattore responsabile, afferma che “il mensile è supportato in larga parte dai contributi derivati dalla pubblicità, oltre che dai componenti della redazione, i quali offrono del loro tempo per redigere gli articoli e assistere con la distribuzione. Al momento i costi gestionali e del personale sono bassi perché, chi può, contribuisce alla realizzazione del periodico ben oltre l’orario di lavoro e con spirito di abnegazione. Il nostro principale obiettivo è assicurare la diffusione di un mezzo d’informazione rinnovato nella qualità giornalistica, che promuova la lingua e la cultura italiana, oltre che essere indipendente, comunitario, informativo e culturale.”  (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform