direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

All’Istituto Italiano di Cultura di Praga una serie di eventi dedicati alle bellezze artistiche di Trento e al museo della Scienza e della tecnica (Muse)

CULTURA

L’iniziativa ha arricchito il gemellaggio fra Praga e Trento di nuovi contenuti e ulteriori possibilità di scambi culturali e commerciali

 

PRAGA – Dal 12 al 15 novembre la città di Trento è stata ospite dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga e protagonista di quattro giorni di eventi pensati per far conoscere le bellezze e le attrattive del capoluogo trentino ai cittadini della capitale ceca. In primo piano il Muse, il museo della Scienza e della tecnica disegnato da Renzo Piano, che con i suoi cinquecentomila visitatori l’anno costituisce la novità più grande dell’offerta turistica di Trento. Nelle sale del palazzo che ospita l’Istituto, sono stati allestiti laboratori per le scuole (la mattina) e per le famiglie (il pomeriggio), con esperimenti a base di azoto liquido, bolle di sapone colorate e osservazioni astronomiche. A fare da traduttori e da guide ai numerosi ospiti, gli studenti del liceo ceco-italiano Ústavní, uno dei poli d’eccellenza della cultura italiana in Repubblica Ceca,

premiato nel 2013 dal ministero dell’Istruzione ceca come miglior istituto bilingue della nazione.

Grazie alla collaborazione dell’APT Trento monte Bondone e Valle dei Laghi, i cittadini cechi hanno avuto modo di conoscere anche le piste da sci e da snow board del monte Bondone e il centro storico di Trento con il Castello del Buonconsiglio, piazza Duomo e i caratteristici mercatini di Natale.

La cerimonia di apertura presso la Cappella barocca dell’Istituto ha visto la partecipazione dell’ambasciatore d’Italia in Repubblica Ceca, Aldo Amati, del sindaco di Praga Oldrich Lomecky, e del direttore dell’IIC, Giovanni Sciola.

In rappresentanza del capoluogo trentino è intervenuto l’assessore alla Cultura Andrea Robol.

Come hanno sottolineato l’ambasciatore Amati e il sindaco Lomecky, con  questo ciclo di eventi il gemellaggio che dal 2002 unisce Praga a Trento si è arricchito di nuovi contenuti e di ulteriori possibilità di scambi culturali e commerciali. Del resto l’Osservatorio provinciale per il turismo del capoluogo trentino non a caso indica i cechi al terzo posto nella graduatoria delle presenze locali. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform