direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

All’IIC di San Francisco il 17 luglio “Home Movies!”

APPUNTAMENTI

Una serata  lungo il viale dei ricordi, tra spezzoni di film di famiglia e nostalgia da condividere insieme

 

SAN FRANCISCO – L’Istituto Italiano di Cultura di San Francisco ospiterà martedì 17 luglio alle ore 18.30 “Home Movies!”, una serata speciale lungo il viale dei ricordi, tra gli spezzoni di film di famiglia e nostalgia da condividere insieme.

Interverranno Paolo Simoni, direttore dell’Archivio Nazionale del Film di Famiglia, che presenterà il lavoro che svolge in Italia e mostrerà alcune riprese della famiglia Lombardi; Ron Merk, direttore del programma cinematografico e culturale del Metro Theatre Center Foundation, che offrirà l’anteprima di un rarissimo film a colori del 1931 su una festa popolare a Napoli, in abiti tradizionali; Lou Dematteis, fotoreporter e regista di Crimebuster, che mostrerà un proiettore da 8mm originale, alcuni dei suoi filmati di famiglia e illustrerà dei frammenti di riprese che interessano San Francisco prima e dopo il disastroso terremoto del 1906; Antonella Bonfanti, attiva nel settore degli archivi cinematografici e della loro conservazione, con alcune clips della sua collezione personale e che discuterà del particolare legame tra San Francisco e la rinascita degli home movies.

Per l’IIC si tratta di un primo passo nella direzione di un vero e proprio Home Movie Day della comunità italo-americana di San Francisco, nella speranza che l’evento contribuisca a riunirla, promuovendone la cultura attraverso incantevoli riprese di collezionisti amatoriali. La serata è organizzata in collaborazione con l’Archivio Nazionale del Film di Famiglia, fondato nel 2002, allo scopo di raccogliere e conservare film amatoriali e di famiglia, patrimonio audiovisivo che ancora oggi è per lo più nascosto ed inaccessibile. La Metro Theatre Center Foundation si occupa di attività legate all’arte e a questioni sociali, tra cui il cinema, il teatro, ma anche il supporto ad iniziative di singoli artisti così come il sostegno agli anziani a basso reddito e ai giovani che rischiano di vivere in strada. Contribuiscono all’evento anche Rick Prelinger di Internet Archive e varie persone legate a Home Movie Day, una serie di eventi annualmente tenuti in varie parti del mondo allo scopo di mostrare le peculiarità e la bellezza dei film amatoriali e di famiglia. L’ingresso è libero. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform