direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

All’Ambasciatore Vigo le chiavi della città di Caripe

STAMPA ITALIANA AL’ESTERO

Da La Voce d’Italia, Caracas

MATURIN – All’Ambasciatore Placido Vigo le chiavi della città di Caripe e la decorazione “José Tadeo Monagas”. Lo ha deciso, in sessione solenne il Consiglio Municipale, per rendere omaggio alla missione diplomatica presieduta, appunto, dal nostro Ambasciatore.

L’Ambasciatore Vigo, fin dall’inizio della sua missione diplomatica in Venezuela, si è dedicato a visitare le nostre comunità presenti in ogni angolo del Paese. E a stringere relazioni con le autorità regionali. Così, sempre accompagnato dal Console Generale a Caracas, Enrico Mora, che in questa visita a Caripe ha anche ricevuto la decorazione “Josè Tadeo Monagas”, non solo fa sentire la vicinanza della Madrepatria e la propria solidarietà alle nostre comunità, ma coglie l’occasione per conoscere di persona, ascoltando le testimonianze dei connazionali, le necessità della Collettività. Pochi ambasciatori, in così poco tempo, hanno visitato tante nostre comunità.

La delegazione presieduta dal nostro Ambasciatore è stata ricevuta, ai piedi della “Cueva del Guácharo, dalla governatrice Yelitza Santaella e dal Sindaco di Caripe, Orangel Salazar.

– Siete arrivati a questa terra anni fa – ha detto la governatrice riferendosi ai tanti connazionali che risiedono nella regione -. Alcuni sono tornati alla loro terra. Tanti sono rimasti e hanno messo su famiglia. Noi vi diciamo, sentitevi a casa vostra. Sappiamo che amate la vostra Patria tanto come questa terra.

Durante i colloqui con l’Ambasciatore Vigo e il Console Generale Mora, la governatrice Santaella ha spiegato gli obiettivi della “Ruta 2020” e sottolineato l’importanza che si attribuisce alla creazione delle “comunas”.

L’Ambasciatore Vigo, a sua volta, ha ringraziato per l’onorificenza ricevuto e si è detto orgoglioso d’aver ricevuto le chiavi di una città in cui vivono tantissimi italiani e italo-venezuelani.

Dopo gli incontri ufficiali, l’Ambasciatore e il Console Generale hanno incontrato i rappresentanti della nostra Camera di Commercio ed esponenti della Collettività nella regione. Ovviamente, al centro dei colloqui, la costruzione del nostro Ospedale Italiano di Caracas che tanto sta a cuore al nostro Ambasciatore. (La Voce d’Italia /Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform