direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Alcotra 2021-27: oltre 182 milioni per i progetti del territorio italo-francese

COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA

Il vicepresidente della Regione Piemonte Carosso: “Il programma è una delle fonti di finanziamento più rilevanti per il territorio montano del Torinese e del Cuneese ed è anche una sfida che come Piemonte vogliamo raccogliere e vincere”

 

TORINO – Sono oltre 182 i milioni di euro disponibili sul Fondo europeo di sviluppo regionale 2021-2027 per finanziare Alcotra (Alpi Latine Cooperazione Transfrontaliera), uno dei programmi di cooperazione transfrontaliera che intende rafforzare la coesione tra i territori confinanti tra Francia e Italia.

“Il programma è una delle fonti di finanziamento più rilevanti per il territorio montano del Torinese e del Cuneese ed è anche una sfida che come Piemonte vogliamo raccogliere e vincere”, afferma il vicepresidente della Regione ed assessore alla Montagna Fabio Carosso.

I partners di Alcotra 2021-27 sono Francia, Italia, le Regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Alvernia Rodano Alpi e Provenza Alpi Costa Azzurra, la Città metropolitana di Torino, le Province di Cuneo e Imperia, i Dipartimenti Alta Savoia, Savoia, Alte Alpi, Alpi dell’ Alta Provenza, Alpi Marittime.

Gli obiettivi sono molteplici: ridinamizzare l’economia nello spazio Alcotra: Ricerca, sviluppo e innovazione; digitale; rispondere alle sfide ambientali: Resilienza ai cambiamenti climatici, energia rinnovabile, mobilità; rispondere alle conseguenze della crisi sanitaria con esperienze da capitalizzare: Istruzione, salute, turismo e cultura; sperimentare nuove forme di cooperazione territoriale: valorizzare l’esperienza dei Piani territoriali integrati, articolare un approccio dal basso verso l’alto; sperare gli ostacoli transfrontalieri: nuova governance, coinvolgere i beneficiari con le competenze necessarie in settori specifici.

Beneficiari dei fondi sono amministrazioni pubbliche, Università e centri di ricerca, Parchi naturali, Camere di commercio, cluster di innovazione e settori commerciali.

Con il nuovo programma saranno finanziati anche microprogetti per sostenere nuovi tipi di beneficiari che realizzano progetti di cooperazione su scala ridotta, compresi tra 25.000 e 75.000 euro con procedure e monitoraggio semplificati. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform