direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Al via la prima edizione della “Saper(e)Consumare Debate league” rivolta agli istituti scolastici

MINISTERO IMPRESE E MADE IN ITALY

Il progetto del Mimit dedicato al consumo sostenibile e consapevole. Aperte le iscrizioni 

 

ROMA – Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, nell’ambito del progetto di educazione al consumo sostenibile e responsabile rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado denominato “Saper(e)Consumare”, promuove la prima edizione di “Saper(e)Consumare Debate league”, il torneo a premi rivolto a studenti e studentesse delle classi III della scuola secondaria di I grado e delle classi IV della scuola secondaria di II grado dell’anno scolastico 2024/2025, incentrato sui temi del consumo consapevole.

Fino al 7 ottobre , gli istituti scolastici potranno candidarsi gratuitamente al torneo, strutturato in diverse fasi, permettendo agli studenti di allenare le competenze trasversali e approfondire i temi di grande attualità connessi alla cittadinanza digitale e al consumo consapevole, in un contesto di rapida trasformazione tecnologica e di sviluppo di competenze multidisciplinari. Le squadre che supereranno gli ottavi di finale, i quarti di finale e le semifinali avranno l’opportunità di accedere alla finale, che si terrà durante un evento dal vivo con la presenza di una giuria di alto profilo istituzionale. I temi della Debate league sui quali si sfideranno 32 scuole da tutta Italia, divise tra I e II grado, saranno: Educazione digitale;  Educazione finanziaria; Consumo sostenibile; Diritti dei consumatori. Tutti gli istituti che parteciperanno alle varie fasi del torneo avranno diritto a premi del valore economico compreso tra 1.000 e 4.000 euro da utilizzare quale contributo per visite ed esperienze didattiche. Gli istituti vincitori della Lega di I grado (scuole secondarie di primo grado) e della Lega di II grado (scuole di secondo grado) avranno diritto a un premio del valore di 5.000 euro da utilizzare quale contributo per visite ed esperienze didattiche.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform