direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Al Maeci la presentazione della nona edizione del Rapporto “La Cina nel 2018 – Scenari e prospettive per le imprese”

FARNESINA

Ad aprire l’evento il segretario generale del Maeci, Elisabetta Belloni: “le relazioni con la Cina sono di rilevanza strategica”

 

ROMA – Si è svolta nei giorni scorsi alla Farnesina la presentazione del Rapporto annuale “La Cina nel 2018 – Scenari e prospettive per le imprese”, giunto alla sua nona edizione.

Elaborato dal Centro Studi per l’Impresa della Fondazione Italia Cina (CeSIF), il Rapporto fornisce un’analisi sugli scenari politici, economici e di accesso al business in Cina, con un approfondimento sui settori di maggior interesse per le imprese italiane, e delle opportunità di investimento per imprese cinesi in Italia.

Ad aprire l’evento è stato il segretario generale del Maeci, Elisabetta Belloni, che ha ribadito come “le relazioni con la Cina sono di rilevanza strategica”. “La Cina è oggi, come sappiamo tutti, la prima economia emergente del mondo ed è sempre più un interlocutore politico di primaria importanza. In altre parole – ha aggiunto il segretario generale, – la Cina svolge a livello globale un ruolo dal quale non possiamo prescindere”.

Di seguito anche l’intervento del neo-eletto presidente della Fondazione Italia Cina, Alberto Bombassei, che ha rilevato come nel corso della “ricerca di una nuova normalità, partita appena qualche anno fa, la Cina ha visto scomparire quella percentuale di crescita del prodotto interno lordo a doppia cifra a cui eravamo abituati e che l’hanno caratterizzata sin dagli anni Ottanta”. “Questo – ha aggiunto – a favore di uno sviluppo sicuramente più lento ma più armonico e più sostenibile”. In collegamento video, l’ambasciatore d’Italia in Cina, Ettore Francesco Sequi ha segnalato il rodaggio di “un meccanismo che è diventato una best practice della Farnesina: un raduno informale con istituzioni, imprese ed accademici per confrontarci sulle prospettive politiche ed economiche, per capire come è meglio essere in questo mercato”.

“La Cina presta molta attenzione alla collaborazione con l’Italia e spera – ha affermato l’ambasciatore cinese in Italia, Li Ruiyu – che il nuovo Governo italiano possa afferrare le opportunità di promuovere le relazioni bilaterali”. Presente anche Francesco Palumbo, direttore generale del Turismo presso il Mibact.

Hanno moderato l’evento Nicola Lener, direttore centrale per l’Internazionalizzazione del Maeci e Virman Cusenza, direttore de Il Messaggero. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform