direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Al CT della nazionale albanese di calcio Gianni De Biasi l’onorificenza “Ordine della Stella d’Italia”

RICONOSCIMENTI

Ambasciatore Cutillo: “Un’onorificenza concessa non solo per meriti sportivi, ma soprattutto umani”

 

TIRANA – In una cerimonia tenutasi ieri presso la Residenza d’Italia a Tirana, l’ambasciatore italiano Alberto Cutillo ha consegnato al commissario tecnico della nazionale albanese di calcio Gianni de Biasi l’onorificenza “Ordine della Stella d’Italia” nel grado di Cavaliere, conferitogli dal presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella.Nel suo intervento, l’ambasciatore Cutillo ha dato lettura della motivazione: “Per aver contribuito a rafforzare ulteriormente i legami di amicizia tra i due paesi e a promuovere l’immagine dell’Albania all’estero, dimostrando sempre un genuino interesse ad approfondire la propria conoscenza della storia e della cultura albanese. Per aver trasferito con professionalità e dedizione l’esperienza maturata nel calcio italiano ai calciatori albanesi. Per essere stato un ulteriore ‘ponte italiano’ verso l’Europa, riflettendo simbolicamente nel calcio l’impegno italiano sul piano politico per l’integrazione dell’Albania nell’Ue”.

“E’ un’onorificenza concessa non solo per meriti sportivi, ma soprattutto umani”, ha dichiarato Cutillo, aggiungendo che “De Biasi è riuscito prima della politica a portare l’Albania in Europa”, ricordando l’impresa storica dello scorso anno quando la nazionale albanese ha partecipato per la prima volta alle fasi finali degli Europei di Francia 2016.

“E’stato un grande onore per tutti noi vivere questo periodo storico per la nazionale albanese”, ha osservato da parte sua il Premier Edi Rama, intervenuto alla cerimonia. “Siamo orgogliosi di questa onorificenza perché Gianni è anche un nostro concittadino, avendo ormai anche la nazionalità albanese”. Nell’esprimere la sua soddisfazione, il CT De Biasi ha definito il riconoscimento come “un nuovo ponte fra le nostre due nazioni”, e ha espresso l’augurio che “i rapporti diventino sempre più stretti”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform