direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ad Haifa la conferenza “La cultura dei fiori e il giardino dell’Italia del Seicento” a cura di Ada V. Segre

APPUNTAMENTI

All’IIC il 13 dicembre un incontro della serie “All’ombra dei giardini, in Italia e all’estero”

 

HAIFA – L’Istituto Italiano di Cultura di Haifa ospiterà martedì 13 dicembre alle ore 19 la conferenza intitolata “La cultura dei fiori e il giardino dell’Italia del Seicento” a cura di Ada V. Segre, del Technion e Centro Accademico Wizo di Haifa.

Ada Segre racconterà delle circostanze che hanno portato alla creazione di un nuovo tipo di giardino, nato nel Seicento, denominato il “secolo dei fiori”, e delle sue caratteristiche dal punto di vista spaziale e progettuale, oltre che dei fiori esotici che ne diventano i protagonisti. Si parlerà di bulbose ornamentali: gigli, giacinti, anemoni, narcisi, tulipani, con particolare attenzione alla tulipomania e a quei rarissimi giardini di fiori ancora esistenti in Italia (Giardino Buonaccorsi a Potenza Picena, Giardino di fiori a Villa La Quiete a Sesto Fiorentino, Giardini segreti di Villa Borghese a Roma). La conferenza sarà a ingresso libero e in lingua ebraica.

Ada V. Segre, storica e restauratrice di giardini, ha studiato presso l’Università Ebraica di Gerusalemme, le Università di Bologna e di York (UK). Ha restaurato i Giardini Segreti di Villa Borghese a Roma, il Giardino meridionale di Palazzo Doria Pamphilj a Genova, la Delizia estense del Verginese vicino a Ferrara, il Giardino di Poggio Torselli a S. Casciano vicino a Firenze, ed è stata consulente per il recupero della vegetazione storica del Giardino di Villa Garzoni a Collodi, vicino a Pistoia. Ha pubblicato numerosi articoli e due libri sulla storia dell’architettura del paesaggio. Attualmente insegna presso il Technion e il Wizo College a Haifa ed è consulente del Weizmann Institute e il Comune di Tel Aviv per la conservazione dei giardini storici.

L’iniziativa si svolge nell’ambito della serie “All’ombra dei giardini, in Italia e all’estero”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform