direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Trastevere “Piano Freddo” per i senza casa

SOLIDARIETA’

Il progetto di accoglienza invernale con il Municipio Roma I Centro, Acli di Roma, Ipab S.Alessio e Croce Rossa Italiana

ROMA – Un ricovero notturno per le ore più fredde. Ma anche un insieme di servizi socio sanitari finalizzato a promuovere un percorso di inclusione delle persone accolte. E’ questo l’innovativo progetto avviato a Roma  in Via Dandolo 63, realizzato dal Primo Municipio con il Centro Regionale Sant’Alessio, insieme alle Acli di Roma e alla Croce Rossa di Roma.

25 posti garantiti ogni notte, a partire dalle ore 18.00, in una struttura residenziale a Trastevere, composta da tre grandi appartamenti, resa disponibile dal Fondo Sant’Alessio gestito da Sorgente Sgr per tramite dell’Ipab, con la fornitura, a cura delle Acli di Roma, di pasto caldo per la cena e colazione al mattino, assistenza psicologica, legale, orientamento al lavoro, servizio esigibilità dei diritti e attività aggregative. Il tutto accompagnato – per chi ne avesse bisogno – da assistenza sanitaria e sociale garantita dalla Croce Rossa Italiana.

“Abbiamo aderito con entusiasmo a questa iniziativa – spiega Lidia Borzì, presidente delle Acli di Roma e provincia –, anche perché prevediamo di portare avanti con chi si rivolgerà a questo centro anche un progetto di inclusione attiva che possa dare supporto e aiuto anche al termine di questa esperienza e andare oltre l’assistenza immediata. Come Acli di Roma il nostro impegno prevede anche la distribuzione dei pasti sostenendo anche il contrasto allo spreco e per questo ringraziamo la nostra rete di hotel e ristoranti della Capitale che hanno scelto di aiutarci e i forni che aderiscono al progetto il pane A Chi Serve 2.0”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform