direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Tokyo la proiezione del film “Carlo Goldoni – Venezia Gran Teatro del Mondo” di Alessandro Bettero

APPUNTAMENTI

Il 10 novembre all’IIC un’iniziativa in occasione della Settimana della Lingua italiana nel mondo

 

TOKYO – Sarà presentato lunedì 10 novembre all’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo il film “Carlo Goldoni – Venezia Gran Teatro del Mondo” diretto da Alessandro Bettero, proiezione organizzata in occasione della Settimana della Lingua italiana nel mondo.

Il film sarà introdotto da Kazufumi Takada, grande esperto di teatro italiano e già direttore dell’Istituto di Cultura giapponese a Roma, dal direttore dell’IIC Giorgio Amitrano e da Fabrizio Grasselli, presidente della Società Dante Alighieri di Tokyo.

Il film di Alessandro Bettero (www.goldonithemovie.com) è un omaggio corale, cui partecipano quasi duecento tra attori e figuranti, alla gloria di Venezia e al teatro, di cui la città lagunare, nel Settecento, era ancora indiscussa capitale europea. Una parte dei costumi è stata creata da Rubelli – casa veneziana di tessuti già fornitrice di famosi set di film hollywoodiani – ispiratasi ai celebri ritratti di Pietro Longhi. Accurata anche la ricostruzione storica con arredi, gondole e carrozze originali, oltre alle affascinanti immagini d’epoca della Collezione Minici-Zotti. Alcune riprese sono state effettuate anche all’interno della Casa di Goldoni e a Palazzo Ducale, a Venezia grazie alla collaborazione della Fondazione Musei Civici di Venezia.

Il film si sviluppa attorno a un momento-chiave della vita di Goldoni: la sua riforma del teatro che anticipò, sulle scene, la Rivoluzione Francese. In quel periodo, a Venezia si scontravano la tradizione della Commedia dell’Arte, le opere di Carlo Gozzi, e il nuovo teatro di Carlo Goldoni ovvero il cosiddetto “teatro di carattere” che bandiva dalle scene le maschere, l’improvvisazione, i miti classici, gli dèi, gli eroi, le storie con protagonisti irreali o fantastici e proponeva personaggi ispirati alla vita di ogni giorno, come borghesi, mercanti e popolani, portati in scena e fatti parlare alla stregua della gente comune. Un conflitto sfociato con la partenza di Goldoni per Parigi dove il commediografo trascorse gli ultimi 31 anni della sua vita. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform