direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Sydney il Presidente del Consiglio Renzi incontra la comunità italiana e visita la Scuola bilingue italiana di See Street

ITALIANI ALL’ESTERO

A Sydney il Presidente del Consiglio Renzi incontra la comunità italiana e visita la Scuola bilingue italiana di See Street

Ribadita dal Premier l’importanza della lingua italiana nel mondo come strumento di presenza all’estero dal punto di vista culturale ed economico

 

SYDNEY – Dopo il vertice ai massimi livelli del G20 a Brisbane il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha proseguito la sua visita in Australia incontrando a Sydney, presso la Doltone House,  la comunità italiana operante nei settori politico, culturale e scientifico. In questo ambito il premier ha sottolineato la necessità di cambiare il nostro paese , in primo luogo per quanto riguarda il debito pubblico, al fine di attrarre gli investimenti stranieri e migliorare l’interscambio commerciale dell’Italia con Australia e con gli altri grandi Paesi. Rapporti , quelli con l’Australia, che per Renzi devono crescere, attraverso la creazione di un’Italia più “attrattiva” che sappia coinvolgere i settori della tecnologia e dell’innovazione del made in Italy .

 Renzi, dopo aver incontrato al Lowy Institute for International Policy la business community australiana, ha poi visitato la Scuola bilingue italiana di See Street, a Meadowbank dove ha evidenziato l’esigenza di guardare al futuro migliorando il sistema scolastico del nostro paese e  investendo sulla lingua italiana nel mondo che rappresenta un elemento importante per l’economia ma anche per la cultura. Secondo Renzi bisogna quindi intervenire per fare in modo che la lingua italiana divenga uno strumento presente in tutto il mondo. Per quanto riguarda poi la razionalizzazione della nostra rete diplomatica consolare Renzi ha precisato che questa iniziativa non è finalizzata alla eliminazione dei consolati ma un ripensamento della loro presenza che consenta di aprire nuovi uffici nelle nuove aree di interesse dell’Italia. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform