direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Silvia Bordiga (Università di Torino) il titolo di “Fellow” di una delle più importanti organizzazioni di chimica dell’Europa continentale

RICERCATRICI ITALIANE

 

Nel 2019 il team della prof.ssa  Bordiga aveva vinto con “Cube”, progetto per un’industria chimica più sostenibile, uno dei “Synegry Grants” dell’European Research Council

 

TORINO – La professoressa Silvia Bordiga Silvia Bordiga, docente del Dipartimento di Chimica dell’Università di Torino, è stata nominata socia della ChemPubSoc Europe, l’organizzazione di 16 società chimiche dell’Europa continentale che, da oltre vent’anni, pubblica riviste di alto profilo, tra cui il ChemViews Magazine. Dal 2015 la ChemPubSoc Europe ha inaugurato il suo Fellows Program per premiare tutti gli scienziati che, travalicando i confini nazionali, sostengono un’attività di pubblicazione comune in ambito continentale, incentivando uno “spirito europeo” nelle loro attività di ricerca. “La scelta di nominare Silvia Bordiga nostra socia si fonda sulle informazioni raccolte dal team editoriale e dai rappresentati delle varie società nazionali, da cui è emersa tutta la sua dedizione a questo ambizioso progetto europeo”, ha spiegato la dott.ssa Eva E. Willie, segretaria del ChemPubSoc Europe Fellow Program. Nel 2019 il team della prof.ssa  Bordiga aveva vinto con “Cube”, progetto per un’industria chimica più sostenibile, uno dei “Synegry Grants” dell’European Research Council , organismo dell’Unione Europea che attraverso finanziamenti competitivi sostiene l’eccellenza scientifica. Con “Cube” (BasEd catalysts for selective C-H activation), Silvia Bordiga, insieme ai colleghi Unni Olsbye (Università di Oslo), Vincent Eijsink (Università Norvegese di Scienze della Vita) e Serena Debeer (Istituto Max Planck per la Conversione di Energia Chimica) ha ottenuto un finanziamento di 9.885.988 euro per i prossimi 6 anni. Ora, questo nuovo  riconoscimento  per la professoressa Bordiga . Che condivide la soddisfazione del riconoscimento “con tutti coloro che hanno contribuito al suo raggiungimento: i colleghi, i post doc, i dottorandi e gli studenti tutti che popolano i laboratori dove lavoro, sia nel Dipartimento di Chimica dell’Università di Torino che nel Dipartimento di Chimica dell’Università di Oslo, mantenendo l’impegno a proseguire una produzione scientifica di eccellenza”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform