direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Roma inaugurazione degli spazi ristrutturati dell’Istituto Nazionale per promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie della povertà

MIGRAZIONE E ACCOGLIENZA

 

Alla presenza del presidente della Repubblica Mattarella, del ministro della Salute  Lorenzin, del ministro dell’Interno Alfano e del presidente della Regione Lazio Zingaretti

 

ROMA – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà in visita ufficiale all’Inmp – Istituto Nazionale per la promozione della Salute delle popolazioni Migranti e per il contrasto delle malattie della Povertà – giovedì 3 marzo. La visita si svolgerà in occasione dell’inaugurazione degli spazi dell’antico Ospedale San Gallicano di Trastevere (via di S. Gallicano, 25/a), oggi sede dell’Inmp, ristrutturati grazie al contributo della Regione Lazio. La visita testimonia l’impegno del capo dello Stato sui temi del sociale e della solidarietà, sui quali ha improntato il suo settennato.

Molti sono i punti di contatto tra il sentire del presidente e le finalità dell’Inmp. Con i propri medici, psicologi, mediatori transculturali e antropologi, in servizio presso gli ambulatori specialistici, aperti anche il sabato e la domenica, l’Istituto è impegnato nell’assistenza socio-sanitaria alle persone italiane e straniere che vivono situazioni di fragilità e marginalità sociale. Una mission che opera nel solco dell’articolo 32 della Costituzione, dove si sancisce la salute come diritto per tutti, un bene individuale che contribuisce al benessere della collettività. L’Inmp è un Istituto pubblico, vigilato dal Ministero della Salute e operante all’interno del Servizio Sanitario Nazionale, che eroga assistenza socio-sanitaria, formazione anche continua in medicina e realizza progetti di ricerca, anche a livello internazionale. Attività realizzate attraverso un modello innovativo – basato su un approccio multidisciplinare, transculturale e orientato alla persona – che intende fornire un contributo alla definizione di politiche nazionali di sanità pubblica, in sinergia con Regioni, Province autonome e altri attori istituzionali coinvolti nella rete nazionale per le problematiche di assistenza in campo socio-sanitario, legate alla povertà e alle popolazioni migranti.

In occasione della visita, sarà presentato il volume istituzionale “Equità, salute, rispetto. L’Inmp tra passato e presente, per il futuro” che traccia la storia dell’Inmp e del luogo che lo ospita, da sempre dedicato all’accoglienza e alla cura delle persone più fragili, ieri come oggi. Un luogo recuperato nel rispetto della tradizione e dei beni culturali e dedicato agli scopi attuali dell’Istituto quali la prevenzione, la cura, la ricerca e la lotta contro le disuguaglianze. (t.g./Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform