direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Philadelphia, il 25 ottobre, la compagnia Aiello presenta “Fables of Leonardo – Favole di Leonardo”

RAPPRESENTAZIONI TEATRALI

Nell’ambito della XIX Settimana della Lingua Italiana nel mondo

 

Promosso, in collaborazione con l’associazione Filitalia International

 

PHILADELPHIA – La Compagnia Aiello, in collaborazione con Filitalia International, presenterà a Philadelphia il prossimo 25 ottobre, in occasione della XIX Settimana della Lingua Italiana nel mondo, lo spettacolo teatrale bilingue – italiano e inglese – “Fables of Leonardo – Favole di Leonardo”.

Il grande genio di Leonardo da Vinci è rivisitato in chiave popolare in uno spettacolo composto da tre rappresentazioni durante la stessa giornata, e raccontato attraverso il teatro e la musica, che permettono la comprensione del testo ad ogni livello di età e conoscenza linguistica.

Grazie al racconto di aneddoti e aforismi che Leonardo utilizzava per allietare gli invitati alla corte di Ludovico il Moro, duca di Milano, la Compagnia Aiello ha realizzato uno spettacolo che unisce il repertorio di compagnia (fatto di fiabe, musica suonata dal vivo e teatri di marionette) al tempo passato di Leonardo e al suo meraviglioso mondo.

Viene spontaneo in questa messa in scena immaginare un Leonardo sempre pronto a saltare sul palcoscenico e a raccontare le sue idee, l’osservazione sottile di fenomeni naturali, le esperienze artistiche, legati all’universo fisico che aveva intorno. Una infinita ed immensa avventura fatta di insaziabile curiosità e forse anche di incosciente e paradossale ignoranza: “The City of Leggerezza”. “Della ramificazione delle piante” è il titolo del secondo tempo, ovvero quello presente.

Verranno utilizzati oggetti di uso quotidiano e sonorità contemporanee, con l’obiettivo dichiarato di immaginare e studiare ipotetici elementi di indagine, che Leonardo applicava ai suoi progetti, in rapporto al nostro mondo. In fine nel terzo tempo – ossia il futuro-, come in una profetica rivelazione si arriva a giocare con strumenti ed esperienze del passato, verso una visione dei tempi che ancora devono arrivare: “Delle Nature Ormai Cotte”. Lo spettacolo è realizzato con il contributo del Consolato Generale d’Italia a Filadelfia. I racconti sono scritti e interpretati da Angelo Aiello e Rachel Icenogle; le musiche sono di Antonello Di Matteo e Rachel Icenogle. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform