direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Mosca la fiera per il settore calzature e pelletteria “Obuv Mir Kozhi” con 128 imprese italiane

MADE IN ITALY

 

E’ intervenuto l’Ambasciatore d’Italia a Mosca Cesare Maria Ragaglini

 

MOSCA  – L’Ambasciatore d’Italia a Mosca Cesare Maria Ragaglini ha preso parte alla 48° edizione di Obuv Mir Kozhi, la fiera di riferimento per il settore calzature e pelletteria di livello medio-alto e alto in Russia. Informa l’Ambasciata d’Italia a Mosca.  Anche questa edizione registra un’importante presenza italiana, con 128 imprese italiane (il 58% del totale), che occupano una superficie di 3.300 mq (pari al 66% dell’area totale della fiera).

Oltre ad aver sostenuto Assocalzaturifici nell’organizzazione di un padiglione italiano e favorito i contatti tra gli espositori italiani, i buyer e una missione di 50 operatori specializzati provenienti da numerose città russe, quest’anno l’Agenzia ICE ha lanciato il progetto “Viaggio alla scoperta del mondo delle calzature e della pelletteria italiana”, nell’ambito del quale 18 produttori italiani di calzature e pelletteria presentano le loro collezioni per la prima volta in Russia. Le esportazioni italiane di calzature in Russia ammontano a 186,2 milioni di euro, pari all’11,8% del mercato russo, mentre quelle di pelletteria ammontano a 68,4 milioni di euro, con una quota di mercato del 17,02%. “Sono molto soddisfatto- ha affermato l’Ambasciatore Ragaglini – della dinamica positiva che il settore italiano calzature e pelletteria sta facendo registrare in Russia, con una crescita pari rispettivamente al 37,26% e al 15,62% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I dati sono incoraggianti e confermano la preferenza accordata dal mercato russo al Made in Italy”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform