direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A “L’Italia con Voi”, il presidente dell’Associazione Mezzogiorno Futuro, Salvo Iavarone

ASSOCIAZIONI

 

L’intervento sulle strategie di ripopolamento dei piccoli borghi italiani, anche in seguito al ripensamento di spazi e luoghi di vita dovuto all’emergenza Coronavirus

 

RAI ITALIA – A “l’Italia con Voi”, la trasmissione di Rai Italia dedicata ai connazionali all’estero, il presidente dell’Associazione Mezzogiorno Futuro, Salvo Iavarone ha rilevato come tra gli effetti dell’emergenza coronavirus vi sia anche un’opportunità di ripopolamento dei borghi italiani, nell’ambito di un ripensamento del nostro modo di vivere e lavorare.

“Anche prima della pandemia vi era già una tendenza in questo senso, di gente un po’ stufa di correre in città e vivere nelle periferie. Si cerca sempre più una dimensione umana, di accoglienza, di atmosfera domestica e il borgo rappresenta un habitat naturale per chi ha questo tipo di esigenza – spiega Iavarone. “Durante l’emergenza sanitaria c’è stata un’accelerazione di questa tendenza perché siamo stati tutti costretti a vivere tra quattro mura e, dopo un iniziale periodo di smarrimento, tanti si sono adattati ed abbiamo realizzato che è possibile fare ugualmente tante cose. Se è così, allora, perché non farle vivendo in un borgo? – si chiede Iavarone, che cita alcuni esempi di iniziative messe in atto da piccoli comuni, dal Nord al Sud Italia, per favorire il ripopolamento, finalizzate al recupero urbanistico dei luoghi – come l’acquisto di case ad un prezzo simbolico per chi si impegna alla loro ristrutturazione. Tra le idee che potrebbero concorrere a questo percorso, il presidente di Asmef ipotizza la creazione di “un’immobiliare nazionale, mista pubblico-privata, che abbia una visione più ampia ed una strategia concordata con il Governo, perché il ripopolamento passa anche dalla presenza di infrastrutture e di servizi”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform