direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Buenos Aires i Giochi della Gioventù 2013

ITALIANI ALL’ESTERO
A Buenos Aires i Giochi della Gioventù 2013
Un’iniziativa organizzata da Coni, Segreteria nazionale argentina dello Sport, Ministero degli Affari Esteri argentino e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca italiano
BUENOS AIRES – Si sono svolti in Argentina i Giochi della Gioventù organizzati da Coni, Segreteria nazionale argentina dello Sport, Ministero degli Affari Esteri argentino e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca italiano per promuovere la formazione giovanile attraverso lo sport.
Invitati a partecipare alla manifestazione sportiva scuole, istituti scolastici, associazioni e club della collettività italiana in Argentina, Cile ed Uruguay e rappresentanti di istituzioni culturali e sportive.
Quattro le categorie – under 12, under 14, under 16 e 18 – per nove discipline sportive: atletica, pallavolo, hockey, pallamano, tennis da tavolo, tennis, nuoto, calcio e basket.
Per la collettività italiana era presenta anche La Prima Voce, notiziario della collettività laziale in Argentina, che con Luciano Fantini ha seguito e riferito sull’evento, a partire dalla cerimonia di apertura, cui hanno partecipato oltre 4000 giovani provenienti da 60 scuole dell’area.
I Giochi della Gioventù si svolgono ogni anno dal 1984 grazie ad un accordo stipulato con la Segreteria nazionale argentina per lo Sport (Cenard), che offre anche alloggio agli atleti coinvolti nelle gare, contribuendo ad un’esperienza utile allo scambio e alla creazione di legami tra ragazzi di diversa provenienza. Fantini segnala come alcuni degli atleti partecipanti in passato all’iniziativa abbiano poi rappresentato la Nazionale italiana o argentina in diverse discipline, come Serena Amato, Facundo Conte, Eugenia Garraffo e altri. (Inform)
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform