direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

A Budapest, il film “Mio fratello rincorre i dinosauri” di Stefano Cipani

APPUNTAMENTI

Verrà presentato il 24 ottobre, in collaborazione con l’IIC nell’ambito di Cinemira – Festival del cinema per ragazzi

BUDAPEST – Viene presentato per la prima volta in Ungheria, nell’ambito del Festival del Cinema per Ragazzi Cinemira, a Budapest, sabato 24 ottobre alle ore 14 il film “Mio fratello rincorre i dinosauri” (2019) di Stefano Cipani.

La proiezione, in lingua italiana con sottotitoli in ungherese, si svolge in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest.

Nel cast Alessandro Gassman, Isabella Ragonese, Rossy De Palma, Francesco Gheghi, Lorenzo Sisto, Arianna Becheroni, Roberto Nocchi, Gea Dall’Orto, Maria Vittoria Dallasta, Edoardo Pagliai, Saul Nanni.

Jack fin da piccolo desiderava un fratello maschio con cui giocare e quando i suoi genitori gli hanno raccontato che Gio, suo fratello, sarebbe stato un bambino “speciale”, nel suo immaginario diventa un supereroe, dotato di poteri incredibili, come un personaggio dei fumetti. Con il passare del tempo Jack scopre la sindrome di Down e Gio diventa un segreto da non svelare. Con la vergogna nel cuore, trascorre il tempo delle scuole medie. Quando Jack conosce il primo amore, Arianna, la presenza di Gio, con i suoi bizzarri e imprevedibili comportamenti, diventa per lui un fardello tanto pesante da arrivare a negare ad Arianna e ai nuovi amici del liceo l’esistenza di Gio. Ma non si può pretendere di essere amati da qualcuno per come si è, se non si è in grado per primi di amare gli altri senza farsi accecare dai loro difetti. Solo alla fine Jack riuscirà a farsi travolgere dall’energia e dalla vitalità genuina di suo fratello, che grazie al suo originale punto di vista riesce a trasformare il mondo, proprio come un supereroe.

Mio fratello insegue i dinosauri racconta, con delicato umorismo ed una forte carica di ottimismo, la storia di una famiglia speciale.

Il film è stato presentato in anteprima al Festival del Cinema di Venezia nel 2019. Nel 2020 ha vinto il Young Audience Award della European Film Academy.  (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform