direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

75° anniversario liberazione lager di Mauthausen, contributo dell’Ambasciatore Barbanti alle commemorazioni ‘virtuali’

MEMORIA

VIENNA – L’emergenza Covid non impedisce di commemorare, anche se solo virtualmente, eventi come la liberazione del lager nazista di Mauthausen, nell’Alta Austria, tristemente noto per la ‘Scala della Morte’ che conduceva alla cava di pietra: il campo era infatti pensato per l’annientamento attraverso il lavoro forzato. Così il 75° anniversario della fine dell’orrore nazista in questo terribile lager è entrato a far parte della serie di eventi racchiusi nelle ‘settimane di commemorazione virtuale’ sul tema ‘umanità senza frontiere’. L’Ambasciatore d’Italia a Vienna, Sergio Barbanti, ha contribuito con una sua dichiarazione che rilancia un messaggio universale andando anche oltre il confine spazio-temporale di questo evento in sé. La dichiarazione è stata ripresa dal Mauthausen Komitee Österreich. “L’umanità è possibile solo senza frontiere. E’ un valore universale che può essere coltivato solo attraverso le relazioni, a partire dal livello interpersonale. Che le frontiere, se necessario, siano ponti e non fossati”, ha dichiarato il diplomatico italiano. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform