direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il Presidente Fico in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

CAMERA DEI DEPUTATI

“Il libro da sempre rappresenta una fondamentale esperienza personale di crescita, conoscenza e di immaginazione”

(foto fonte Camera)

ROMA – Il Presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, ha inviato un messaggio al Presidente della Fondazione De Sanctis, Francesco De Sanctis, in occasione della maratona letteraria promossa per la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore. Eccone il testo.

Partecipo molto volentieri, seppure a distanza a causa delle note esigenze legate all’emergenza sanitaria, alla maratona letteraria che la Fondazione De Sanctis, in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura, ha voluto promuovere in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore.

Non è un momento facile per il Paese. La vostra iniziativa è dunque tanto più apprezzabile. È un modo per reagire – attraverso la cultura, che è uno dei nutrimenti più preziosi che abbiamo – di fronte alle condizioni di estrema difficoltà che viviamo.

Il Covid-19 sta mettendo a dura prova tutti i settori vitali del Paese, non risparmiando il comparto del libro, per molti versi già fragile, e che pure aveva registrato nel 2019 incoraggianti segnali di ripresa.

È un quadro davvero preoccupante le cui conseguenze gravano non soltanto sugli editori, ma sull’intera filiera produttiva che ruota intorno alla produzione e alla vendita di libri.

Per questo occorre proseguire nell’impegno da parte di tutte le parti in causa per valorizzare e sostenere il mondo dei libri e dell’editoria.

E questo per una ragione molto semplice: il libro da sempre rappresenta una fondamentale esperienza personale di crescita, conoscenza e di immaginazione. È un luogo privilegiato di incontro e confronto fra universi – di storia, di conoscenza, di cultura, di tradizioni, di religione – diversi e a volte lontani. I libri sono alimento per l’apprendimento, la riflessione, il dibattito. Permettono così di abbattere muri e incomprensioni. Sono ponti per ridurre le distanze e renderci cittadini più liberi e consapevoli.

E pensiamo al ruolo che svolgono in queste giornate: al conforto, alla compagnia, allo stimolo che possono dare in ore difficili, in ore – per molti – di preoccupazioni, dolore o solitudine.

Il Parlamento ha recentemente approvato una legge sulla promozione e diffusione della lettura. Penso sia dovere dello Stato far sì che la cultura e la conoscenza siano sempre a disposizione della comunità, partendo dalla conservazione del patrimonio delle biblioteche, dalla salvaguardia del lavoro dei librai e di tutte le professionalità coinvolte nella filiera editoriale.

L’invito che faccio a tutti – a partire da me stesso – è di dedicare sempre maggiore tempo alla lettura, che è esigenza vitale dell’individuo.

Grazie ancora a voi per questo momento di incontro virtuale che ci permette di confrontarci su un bene prezioso della nostra società, il libro come insostituibile compagno di viaggio dell’esistenza di ciascuno di noi”, conclude Fico. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform