direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

11 Ottobre 2021. Videoconferenza della Presidenza delle ACLI Germania

ASSOCIAZIONI

MONACO DI BAVIERA (Germania) — Anche dopo la pausa estiva, l’11 ottobre scorso, la videoconferenza della Presidenza delle ACLI Germania ha avuto luogo su piattaforma Zoom. Collegati: il Presidente delle ACLI Germania, Duilio Zanibellato; il Vicepresidente delle ACLI Germania, Giuseppe Sortino;  il Presidente delle ACLI del Baden-Württemberg Pino Tabbì; la Responsabile dei Patronati ACLI  Germania, Daniela Bertoldi; il Presidente delle ACLI Baviera, Carmine Macaluso; e il Vicepresidente delle ACLI Baviera, Fernando A. Grasso.

Durante il collegamento, iniziato alle 18:30 e terminato alle 20:00 sono stati presentati e discussi, tra l’altro:

1) Situazione del Movimento durante questo periodo di pandemia;

2) Situazione attuale e prospettive del Patronato nei prossimi mesi;

3) Un prossimo incontro virtuale della Presidenza in vista di un successivo incontro ibrido allargato ai Presidente dei Circoli, in preparazione del Congresso del 2022;

4) Elezioni Comites del 3 Dicembre.

Dopo aver salutato i partecipanti, intervenendo  sul primo punto,  Zanibellato ha commentato l’attuale situazione del Movimento. Soffermandosi sulle difficoltà di vario tipo che affliggono, non solo le nostre Associazioni, ma tutto l’Associazionismo in generale, ha parlato pure di un’eventuale richiesta di sostegno da presentare alle ACLI Nazionali. Ha parlato anche dell’opportunità di indire una prossima conferenza di Presidenza allo scopo di individuare alcuni punti da discutere in una successiva riunione ibrida allargata ai Presidenti dei Circoli, in preparazione del Congresso del 2022.

Ragionando sui moderni mezzi di comunicazione ha auspicato anche un maggiore uso delle moderne tecnologie dato che anche con dei buoni cellulari ci si può collegare in modo soddisfacente via Zoom, Skype, o altri servizi simili, come si fa, in genere, e in modo più agevole con un Laptop.

Sulla situazione del Patronato Bertoldi ha comunicato che dal 1° Luglio le varie Sedi hanno ripreso il proprio lavoro con appuntamenti telefonici, posta elettronica e incontri in presenza; s’intende con le dovute e prescritte precauzioni (mascherina, vaccino, tampone…). Per ciò che riguarda le presenze mensili in alcune città, rispondendo anche a Grasso ha comunicato che le sedi ACLI in Germania attendono ancora i nuovi computer dall’Italia e che dei portatili da utilizzare fuori sede ancora non si sa nulla di preciso. Ha comunicato inoltre che il Patronato ACLI Germania ha stipulato un accordo con la PA Service Belgique per ciò che riguarda il disbrigo di varie pratiche, come: successioni, IMU e tutto il fiscale italiano. Bertoldi ha ricordato inoltre di avvertire i tesserati ACLI di questa opportunità.

Per ciò che riguarda la situazione attuale e le prospettive per il futuro delle ACLI, sia Tabbì, sia Sortino, sia Macaluso, non hanno fatto che ribadire quanto già esposto da Zanibellato, anche in prospettiva del Congresso del 2022 e hanno lamentato le difficoltà nate dalle restrizioni causate dai regolamenti legati alla situazione pandemica, che, anche se, lentamente, diminuisce, può essere ancora molto pericolosa. E, al pari di Zanibellato auspicano in occasione del prossimo Congresso un ricambio generazionale e nuove idee, senza ciò “rischiamo di chiudere i battenti”, ha sottolineato Macaluso. Per la proposta riguardante i prossimi due incontri proposti da Zanibellato (il primo il 28 ottobre, dalle 19:00 in poi) si sono dichiarati anche loro disponibili Inseme agli altri partecipanti.

Sulle Elezioni Comites 2021 Grasso, ha comunicato di essere stato scelto dall’Amministrazione per far parte della Commissione Elettorale Circoscrizionale di Monaco di Baviera e quanto prima riferirà sull’esito della prima convocazione che avrà luogo nei prossimi giorni. Per la situazione del Circolo di Kempten, si è dichiarato soddisfatto dei rapporti che intercorrono con la locale Missione Cattolica per la quale egli cura anche la presenza in Internet. Riguardo al servizio di Patronato Grasso riceve mensilmente i Connazionali e li indirizza direttamente alla sede di Monaco, come fa settimanalmente per le pratiche consolari, indirizzando i richiedenti al Consolato Generale di Monaco, spiegando dettagliatamente la procedura di registrazione.

Come detto all’inizio, esauriti gli argomenti presentati, dopo un caloroso scambio di saluti e un appuntamento al prossimo incontro, il Presidente Zanibellato ha chiuso il collegamento alle 20:00.

(Fernando A. Grasso/Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform