direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Festa della Mamma 2019 alla Missione Cattolica Italiana di Kempten

ITALIANI ALL’ESTERO

KEMPTEN (Baviera) – Numerosi i connazionali intervenuti l’11 maggio  alla Festa della Mamma, che ha avuto luogo subito dopo la S. Messa nella Sala Parrocchiale di St. Anton di Kempten.  In questa gioiosa occasione – come negli anni passati –  i Soci del Circolo ACLI di Kempten hanno avuto modo di confermare la loro fedeltà all’Associazione e i nuovi aderenti hanno avuto la possibilità di richiedere di entrare a far parte della grande Famiglia ACLI.

Il piacevole incontro è iniziato alle 17:00 con la partecipazione di molti fedeli alla S. Messa celebrata nella bella chiesa di St. Anton  dal Rettore delle Missioni Cattoliche Italiane di Augsburg e Kempten, Padre Bruno Zuchowski. La Celebrazione Eucaristica è stata – come di consueto – allietata dai bei canti eseguiti dal Coro delle Massione, accompagnati magistralmente alla chitarra da Giampiero Trovato, Presidente del Consiglio Pastorale della Missione e Segretario per le Risorse del locale Circolo ACLI. Belle le Letture, tra cui un suggestivo Brano (7, 9-14) tratto dall’Apocalisse; letture e Preghiere dei Fedeli eseguite da alcuni dei presenti. Coinvolgente la predica di Padre Bruno a commento del Brano del Buon Pastore (10, 27-30), collegato al Passo dell’Apocalisse, e così pure il momento della Recita del Padre Nostro che ha visto i chierichetti stretti intorno al celebrante. Splendido l’angolo con l’effigie della Madre del Signore posto a destra dell’Altare. E magnifico il canto Madonna di Fatima,dedicatole dal Coro, al termine della funzione, veramente appropriato in questo mese di maggio in cui si venera particolarmente la Madonna.

Subito dopo, al termine del rito Padre Bruno ha invitato i fedeli a recarsi nella Sala Parrocchiale. La festa, moderata dalla Segretaria della Missione, Signora Pina Baiano, nonché Segretaria organizzativa del Circolo ACLI, coadiuvata dal Presidente Trovato e dall’Insegnante Federica Franzin, si è aperta con i saluti di benvenuto di Padre Bruno, anche assistente spirituale, e membro della Presidenza delle ACLI, che si è detto felice di incontrare i numerosi connazionali  provenienti anche da alcune cittadine vicine. E così pure hanno fatto, nel corso della serata, Trovato e Franzin.

Invitato dal Rettore, ha preso quindi la parola  il  Dr. Fernando A Grasso, nelle vesti di Vicepresidente Vicario delle ACLI Baviera e del Circolo ACLI locale, di Consigliere Nazionale delle ACLI Germania, e di Corrispondente Consolare per il Circondario di Kempten, nonché membro del Consiglio Pastorale della MCI di Kempten. Grasso, dopo aver salutato anche lui le mamme e i presenti intervenuti, ha dato alcuni avvisi inerenti le pratiche consolari, soffermandosi sulle nuove modalità di rilascio dei documenti, le pratiche del Patronato e, soprattutto, sulle imminenti elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo. Ricordando che, da cittadini europei, è possibile votare anche per rappresentanti tedeschi, dietro richiesta preventiva alle autorità locali. Ma che – in ogni caso – si potrà votare una volta sola, essendo il doppio voto illegale, come specificato nell’apposita pagina del Consolato Generale Italiano di Monaco di Baviera.

Il Corrispondente Grasso non ha mancato, parlando anche del seggio elettorale in programma a Kempten, e  provvisto di due sezioni e del quale  lui non potrà far parte per aver superato i limiti di età stabiliti dalla Legge, non ha mancato, appunto, a questo proposito, di porgere un saluto particolare al suo omologo, il Corrispondente Consolare di Memmingen e dintorni,  Comm.Antonino Tortorici e Signora. E ha riferito anche che – in analogia a quanto fatto dal Consolato di Monaco di Baviera – di aver postato sul suo sito principale un link per l’accesso a un formulario, atto alla presentazione di candidatura per essere chiamato a far parte di un seggio elettorale.

Grasso, come più volte in passato, non ha tralasciato di specificare che  i Servizi Consolari e quelli di Patronato nel Circondario di Kempten vengono offerti nell’Ufficio multifunzionale sito nella Freudental 5b – in forma assolutamente gratuita e a titolo volontaristico – almeno per sei volte al mese, in presenza, ma, in realtà, durante tutto l’arco della giornata, grazie ai collegamenti telematici e alla deviazione delle chiamate telefoniche in arrivo all’ufficio ad una delle sue linee private, anche di domenica e nei giorni festivi. Il Corrispondente ha ricordato anche ai presenti di provvedere per tempo alle richieste di appuntamento per il rilascio delle carte d’identità, dei passaporti e di documenti vari (certificato di capacità matrimoniale, iscrizione AIRE attraverso il Portale Fast It, ecc.). Comunicando anche che, nel periodo delle vacanze estive il suo ufficio rimarrà chiuso, ma che egli   –  per casi urgenti  –  potrà essere raggiunto telematicamente consultando il link apposito nel suo sito principale. Ha comunicato anche che è allo studio l’introduzione di una forma di contribuzione minima per alcuni servizi del Patronato, viste le notevoli  riduzioni di sostegno finanziario da parte delle Stato Italiano.

Subito dopo è stata la volta del Presidente del Circolo ACLI di Kempten, Rag. Paolo Franco, che, in modo sintetico e spiritoso, ha commentato gli ultimi avvenimenti inerenti alle ACLI, a cominciare dalla nuova modalità di tesseramento ACLI, annunciando che verso la fine dell’incontro avrebbe provveduto a ricevere, insieme al Tesoriere Trovato,  le conferme e le nuove adesioni alle ACLI, lanciando anche la proposta di una cena in occasione della distribuzione delle tessere 2019, dato che il nuovo sistema di stampa delle tessere è stato demandato alle varie realtà regionali, alle quali   –  sino a questo momento  –  non sono ancora arrivati i programmi e il materiale appositi.

Dopo questi interventi è arrivato il momento tanto atteso, specie da parte delle mamme: le  esibizioni dei bambini della Missione, preparati e diretti  dall’Insegnante Franzin, dalla Segretaria della Missione e dalle Signore Trovato e Barbera del Consiglio Pastorale, sostenute fattivamente dal Presidente Trovato.

Durante questo spettacolo i piccoli hanno regalato ai presenti dei momenti veramente artistici ed esilaranti: tra cui un paio di balletti, la recita di un paio di poesie in vari dialetti, alcuni saggi ginnici e di karate e delle divertenti barzellette. Esibizioni che hanno suscitato gli entusiastici  applausi del pubblico.

La Signora Trovato ha proposto anche una raccolta in favore di bambini disagiati. Una raccolta che è stata sostenuta generosamente dai presenti.

La festa è proseguita quindi con altri momenti di gioia, con la conferma e le nuove adesioni alle ACLI, e con la degustazione di svariati, deliziosi manicaretti preparati dalle  Signore e dalle Mamme presenti, che, prima di andar via, hanno ricevuto un piccolo omaggio.

Tra gli intervenuti, non ancora nominati, ricordiamo: il nuovo socio ACLI Sabino Vitanza, del Consiglio Pastorale e Signora, il Cav. Corrado Mangano e Signora, I Coniugi Di Iorio, i Signori Antonietta e Emilio Mastrostefano, La Signora Emma Marando, per lunghi anni Presidente del Circolo ACLI, attuale Vicepresidente, i Signori: Emanuele,  Neri, Cecere e tanti, tanti altri cari amici e conoscenti.

La festa è terminata alle 21:00 circa. (Inform)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes