direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Al Senato l’evento “Dieci anni di Cittadinanza e Costituzione”

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

Francesca Alderisi (Fi, ripartizione America settentrionale e centrale) ha donato in questa occasione la sua raccolta di libri di emigrati italiani all’Archivio storico del Senato

 

ROMA – Nell’ambito dell’evento “Dieci anni di Cittadinanza e Costituzione”, tenutosi presso la Sala Capitolare del Senato, Francesca Alderisi, senatrice di Forza Italia eletta nella ripartizione America settentrionale e centrale, ha fatto dono all’Archivio storico del Senato di una raccolta di scritti in forma di memorie, diari e racconti unici ricevuti da italiani all’estero di tutti i continenti in venti anni di attività in quest’ambito.

All’incontro, promosso da Gianni Marilotti (M5S), presidente della Commissione per la Biblioteca e per l’Archivio storico del Senato, erano presenti Lucia Azzolina (M5S), sottosegretario del Miur, Alfonso Marras, presidente della Commissione Cultura del Consiglio regionale della Sardegna, e Raffaele Franzese, presidente della Rete Fri.Sa.Li (Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Liguria, le tre regioni da cui è partito il progetto “Cittadinanza e Costituzione”).

“L’unicità del progetto consiste nel fatto che questo materiale prezioso, di nobile contenuto, sarà studiato e approfondito dai nostri giovani, arrivando, dalle case degli italiani nel mondo, non solo nell’Archivio storico del Senato, dove verrà custodito, ma anche sui banchi delle scuole italiane – ha affermato Alderisi. “Mi fa particolarmente piacere – ha aggiunto la senatrice – donare alla più alta istituzione elettiva del Paese questa raccolta di opere originali scritte da italiani che hanno voluto raccontare la loro vita, l’avventura di lasciare l’Italia, l’ambientarsi in un altro Paese sempre rinsaldando, rendendo indissolubile il legame con la propria Patria d’origine”.

Il Senato digitalizzerà parte di queste opere e le renderà disponibili on line sul proprio sito istituzionale. “In questo modo – ha proseguito Alderisi – potranno essere consultate da chiunque nel mondo e coloro che hanno origine italiana potranno confrontare queste esperienze con la propria o quella della propria famiglia. Questo mio dono al Senato diventa così un dono fatto ai nostri connazionali nel mondo, un modo per fare conoscere e comprendere meglio in Italia le loro storie, di successi e soprattutto di sofferenze”. La mattina è poi terminata con l’esposizione dei lavori, effettuati nell’ambito dell’evento, dagli alunni di alcune scuole di diverse regioni d’Italia. (Inform)

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes