direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Svizzera, Storie di emigrazione e integrazione: il 15 luglio a Lugano-Pregassona

APPUNTAMENTI

Serata organizzata dall’Associazione Amélie

 

LUGANO  –  Una serata dedicata ai racconti dell’emigrazione da diverse realtà e da diversi paesi, sulle motivazioni che hanno spinto a lasciare la propria terra e sulle difficoltà riscontrate.  E’ quella che si terrà il 15 luglio a Lugano, nel quartiere Pregassona, nell’ambito della prima edizione di Cult Amélie-Festival estivo di cultura creativa e urbana organizzato dall’Associazione Amélie .  A raccontare le storie saranno gli immigrati provenienti  da Italia, Colombia, Sri Lanka, Eritrea, Santo Domingo, Bosnia e Turchia. “Affronteremo il delicato tema dell’integrazione nella nostra realtà ed i rapporti con il contesto sociale; desideriamo lasciare aperta la discussione a spunti che potrebbero coinvolgere ed interessare il pubblico”, spiegano gli organizzatori.

L’incontro , ad ingresso libero, si terrà presso la  Casetta Amélie all’interno del parco giochi di Via Industria, con inizio alle 19. Moderatore Stefano Vassere, direttore delle Biblioteche cantonali e del Sistema bibliotecario ticinese.

L’Associazione no profit “Amélie” è nata 2020 con lo scopo di gestire e coordinare il progetto “Laboratorio sociale e di integrazione” a Pregassona, creato e ideato dalla Commissione di quartiere di Pregassona. Il nome dell’associazione nasce dalla protagonista generosa del film Il favoloso mondo di Amélie Poulain, mondo immaginifico, sognatore, poetico che cerca di trasmettere il suo bisogno di aiutare. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform