direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Sostegno per visite di scienziati italiani in Giappone

MOBILITÀ DEI RICERCATORI

 

L’Ambasciata d’Italia a Tokyo offre un sostegno finanziario per visite brevi

 

TOKYO – Con lo scopo di promuovere la collaborazione scientifica e tecnologica tra Italia e Giappone, l’Ambasciata d’Italia a Tokyo intende offrire sostegno finanziario fino ad un massimo di 10.000 euro per visite brevi di scienziati italiani in Giappone.

Il bando, disponibile sul sito dell’Ambasciata, è rivolto a ricercatori che ricoprono una posizione permanente in enti di ricerca pubblici o privati italiani ed hanno residenza legale in Italia. Le visite possono essere effettuate a ricercatori che ricoprono una posizione permanente in organizzazioni di ricerca pubbliche o private giapponesi.

Saranno supportate almeno tre visite brevi, per un finanziamento individuale massimo di 3.400 euro. Il finanziamento sarà un rimborso delle spese di viaggio e soggiorno. Le visite dovranno garantire un soggiorno minimo in Giappone di una settimana, con lo scopo di iniziare nuove collaborazioni a lungo termine. Sarà data priorità ai progetti tra gruppi che non hanno avuto precedenti collaborazioni bilaterali e a progetti che dimostreranno l’esistenza di un cofinanziamento, sia italiano che preferibilmente giapponese.

Tra le condizioni di partecipazione anche la programmazione di un seminario da tenersi nell’ambito della Giornata della Ricerca italiana in Giappone.

I campi di studio delle ricerche dovranno essere la scienza, la tecnologia e l’innovazione e, prioritariamente, tra le altre, le aree dell’agrifood, dell’invecchiamento della popolazione, dello sviluppo sostenibile, delle terapie per la cura del cancro, dell’intelligenza artificiale, della tecnologia applicata alla conservazione del patrimonio culturale. Le domande devono pervenire entro il 20 settembre 2019. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform