direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Ralph De Palma – L’uomo più veloce del mondo”

ITALIANI ALL’ESTERO

Online un documentario di Antonio Silvestre dedicato “a tutti quelli che lasciano la loro terra per inseguire un sogno”

 

“Ralph De Palma – L’uomo più veloce del mondo”: dal 15 febbraio è fruibile sulla piattaforma Chili il film documentario del 2020 diretto da Antonio Silvestre, che narra le vicende umane e sportive di uno dei più grandi piloti del motorismo sportivo di tutti tempi. Attraverso il film , tratto dal libro del giornalista Maurizio Di Tullio del 2006, lo spettatore può seguire il lungo viaggio di Raffaele “Ralph” De Palma (Biccari, 19 dicembre 1882 – South Pasadena, 31 marzo 1956) , a partire dalla sua infanzia a Biccari , paesino della provincia di Foggia, fino all’emigrazione negli Stati Uniti  nel 1893. I sogni di un bambino povero che lascia sua madre e la sua terra per cercar fortuna oltre oceano, si realizzeranno sui circuiti dove la sua automobile costringerà gli avversari a mangiare la sua polvere.

Il documentario –  disponibile online in Italia, Repubblica di San Marino, Malta, Regno Unito, Germania, Austria e Polonia – si apre con la dedica “a tutti quelli che lasciano la loro terra per inseguire un sogno” e con un ricordo di Enzo Ferrari:  “Avevo letto di Raffaele De Palma che aveva vinto, mi pare la 500 Miglia di Indianapolis. MI  dissi: questo è un italiano, non potrei anche io essere un pilota di automobili? Tutti gli atti successivi, furono il frutto di questo mio sogno dell’adolescenza”.

Ralph De Palma , un simbolo di  riscatto per milioni di emigrati italiani, iniziò a guidare le automobili  da corsa nel 1908. Nel 1915 vinse la “500 Miglia di Indianapolis” con una Mercedes. Dal 1915 a oggi nessun altro pilota italiano ha più vinto a Indianapolis. Nel 1912 e 1914 il pilota biccarese vinse il Campionato Nazionale degli Stati Uniti e nel 1929 quello canadese, divenendo per tre volte campion e mondiale di automobilismo. A quel tempo l’attuale Formula 1 era infatti denominata A.A.A. (American Automobile Association) . Nel 1919 batté il record mondiale di velocità , correndo alla media di 241km orari. Tutte le principali vittorie conseguite da De Palma hanno una importanza storica per lo sport italiano perché la vittoria a Indianapolis (1915), due dei tre titoli mondiali vinti (1912 e 1914) e il record mondiale di velocità (1919) furono tutti conseguiti quando era ancora cittadino italiano: la cittadinanza americana l’avrebbe ottenuta nel 1920. De Palma vinse   2.557 gare  su 2.889 disputate: nessuno nella storia dello sport ha mai fatto meglio di lui. Ralph De Palma è sepolto nel Cimitero della Santa Croce a Culver City, California.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform