direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Prosegue alla Commissione Esteri l’esame delle proposte di legge riguardanti l’istituzione della Commissione bicamerale sugli italiani all’estero

CAMERA DEI DEPUTATI

Esaminata la proposta Paolo Formentini (Lega) per la protezione  e valorizzazione geo-economica dei connazionali nel mondo

ROMA – La Commissione Esteri della Camera della Camera dei Deputati ha ripreso l’esame del provvedimento, rinviato nella seduta del 27 maggio scorso, sulle proposte di legge riguardanti l’istituzione della Commissione bicamerale sugli italiani all’estero. In particolare si è discusso della nuova proposta di legge di Paolo Formentini (Lega) recante l’istituzione della Commissione parlamentare per la protezione e la valorizzazione geo-economica dell’emigrazione italiana nel mondo. Piero Fassino (PD) quale Presidente di Commissione, ha disposto l’abbinamento della proposta di Formentini a quelle già oggetto d’esame per la bicamerale presentate da vari deputati della circoscrizione Estero e altri.

Simona Suriano (M5S), quale relatrice, ha illustrato proposta di legge presentata da Formentini, sottoscritta da tutti i deputati del gruppo della Lega, sottolineando come essa si fondi sull’assunto che la comunità dei connazionali all’estero collabori al progresso economico e sociale del Paese. In tale ottica la istituenda Commissione dovrà assolvere a compiti di indirizzo e controllo: da un lato, per dare sostegno ai cittadini italiani residenti all’estero; dall’altro, per promuovere il loro ruolo come fattore di rafforzamento dell’interesse nazionale e in particolare di obiettivi di natura economico-produttiva. Ulteriori aspetti comuni agli altri provvedimenti, che connotano la proposta del gruppo Lega, sono rappresentati dall’attenzione alla promozione delle politiche culturali come elemento strategico nella competizione internazionale, come d’altra parte emerso già in occasione del dibattito sui provvedimenti concernenti il rendiconto generale e l’assestamento del bilancio dello Stato. Figura anche l’attenzione per i media italiani all’estero, inclusi quelli operanti su piattaforme satellitari o informatiche, nell’ottica di coltivare il rapporto con le regioni di origine e con le realtà economico-industriali. Sul piano della composizione e del funzionamento della Commissione, si evidenzia che la proposta di Formentini è per una Commissione bicamerale composta da diciotto deputati e diciotto senatori, con la particolarità di affidare ai Presidenti delle Camere la nomina del presidente della Commissione al di fuori dei componenti della stessa. Si rileva che trattasi di una questione che potrà essere affrontata in sede di Comitato ristretto, così come le altre questioni concernenti il regolamento interno e gli strumenti di lavoro della Commissione. Il seguito dell’esame del provvedimento è stato rinviato ad altra seduta. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform