direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Prematura scomparsa di Karin Orlandi, segretaria del Comites di Buenos Aires e già presidente del Comitato delle Associazioni Venete dell’Argentina (Cava)

ITALIANI ALL’ESTERO

Il cordoglio di Mariano Gazzola, vice segretario del Cgie per l’America latina e coordinatore del Maie in Sudamerica

BUENOS AIRES – Il vice segretario del Cgie per l’America latina Mariano Gazzola esprime il cordoglio suo personale e quello del Maie Sudamerica, di cui è coordinatore, per la morte di Karin Orlandi, segretaria del Comites di Buenos Aires, già presidente del Comitato delle Associazioni Venete dell’Argentina (Cava), la cui morte prematura “ha causato un profondo dolore – scrive – nella comunità veneta dell’Argentina e in quella italiana”.

“Nata a Buenos Aires nel 1968, di famiglia originaria del Vicentino, Karin Orlandi – ricorda Gazzola – si è dedicata fin da giovane all’associazionismo italiano. Membro del Circolo Vicentini nel Mondo di Buenos Aires – del quale era Presidente- e del Comitato delle Associazioni Venete dell’Argentina (Cava), di quest’ultimo ricoprì parecchie cariche dal 1997, tra cui la Presidenza nel 2005 e nel periodo 2016-2018. Attivissima anche nell’associazionismo italiano di Buenos Aires, fu anche segretaria della Feditalia, e dal 2015 era segretaria anche del Comites di Buenos Aires”.

“Ho conosciuto Karin – e anche Esteban, poi diventato suo marito- nell’ormai lontano 1995, casualmente non in Argentina, ma nel nostro amato Veneto – scrive Gazzola. “Da allora abbiamo condiviso insieme un comune percorso sia nella dirigenza delle nostre associazioni –specialmente nel Cava- sia poi di militanza comune nel Maie. Persona profondamente appassionata in ciò che amava, mi onorò con un legame che più che una amicizia, era diventato vincolo quasi di famiglia. Mi é difficile dunque, trovare le parole per descrivere la profondità del mio sentimento di perdita e di tristezza, un sentimento che non è solo mio ma anche di tutti quelli che con lei hanno condiviso la sua passione per l’associazionismo e la comunità italiana. Viene a mancare un’entusiasta e appassionata leader della nostra comunità, che aveva tanto dato ma che aveva e voleva dare ancora di più alla nostra comunità”.

“A nome mio personale, e del Maie Sudamerica, esprimo agli amici, ai cari genitori, al marito e ai figli, le più sincere e sentite condoglianze – conclude Gazzola. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform